Questo era il film preferito di Francis Ford Coppola

Alcuni fan del cinema potrebbero effettivamente classificare “Il Padrino Parte II” prima di “Il Padrino”, e senza dubbio, è uno dei più grandi – se non il più grande – sequel di film di sempre. È arrivato in un momento in cui Coppola era all’apice del suo successo, guidando l’avanguardia dei “film di salsiccia” a New Hollywood come Martin Scorsese, Steven Spielberg, George Lucas e William Friedkin. Eppure lo ha seguito con la produzione più impegnativa della sua vita, e questo è probabilmente parte del motivo per cui conserva così bei ricordi di “Il padrino parte due”: perché stava ancora andando in alto ed era in anticipo sui problemi che sono venuti dopo. .

Il documentario, Hearts of Darkness: A Filmmaker’s Apocalypse, ha raccontato le lotte di Coppola nel realizzare Apocalypse Now. Stava girando nelle Filippine e, come ha detto a Vulture, “Era uno stile nel film [he] Non aveva esperienza, “il che gli ha richiesto di girare un’elaborata sequenza in elicottero e di occuparsi di uragani e altri problemi. Il film lo ha messo a un bivio professionale e dopo non avrà mai più lo stesso livello critico e commerciale.

Al contrario, la produzione di “The Godfather Part II” sembra una vacanza. Alla fine, entrambi i film sono usciti altrettanto bene, e l’esperienza di Coppola con “Il Padrino Parte II” mostra che non tutti i capolavori cinematografici devono essere plasmati dal fuoco delle difficoltà di produzione.

READ  "Pinocchio" è il primo film degli Oscar ad arrivare in Cina

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x