Questo villaggio italiano ti pagherà 24,75 INR per trasferirti lì

Un pittoresco villaggio italiano ora offre un’offerta unica! Ti pagherà una cifra esorbitante per trasferirti e avviare un’attività lì. Secondo i rapporti, questo villaggio offre ai candidati interessati la possibilità di trasferirsi lì, mentre i candidati verranno anche pagati per trasferirsi lì.

Si dice che Calabria Village offra fino a € 28.000 (INR 24.73.744) a persone che vogliono trasferirsi lì per un massimo di tre anni.

Si dice che il villaggio di soli 2.000 abitanti speri che lo spettacolo annulli anni di spopolamento.

Negli ultimi anni, diversi villaggi hanno affrontato un problema simile e vendevano case a solo 1 euro senza depositi.

Questo villaggio italiano ti pagherà 24,75 INR per trasferirti lì

Anche l’anno scorso, città come Cinquefrondi, Bisaccia e Sambuca sono apparse con ufficiali simili, facendo notizia a livello internazionale.

Tuttavia, a differenza di altri posti, la Calabria pagherà agli acquirenti di case circa 24,75 INR per trasferirsi lì e rimanere fino a tre anni.

L’unica condizione è che gli acquirenti abbiano meno di 40 anni e che dovranno avviare una nuova attività nel villaggio per rilanciare la sua economia, che sta affrontando anche il problema della migrazione della popolazione. Si può avviare una nuova attività o rilevare l’attività preesistente.

Inoltre, coloro che desiderano trasferirsi dovranno farlo entro 90 giorni dall’esito positivo della domanda.

Secondo i rapporti, il progetto è stato soprannominato Reddito di residenza attivo e la sua motivazione principale è stata quella di promuovere la Calabria come sede del Lavoro meridionale, la versione rinnovata del lavoro a distanza nel sud Italia.

READ  I giornalisti di Capital lanciano una società di media con oltre $ 10 milioni di finanziamenti

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x