Ranil Wickremesinghe: lo Sri Lanka accoglie con favore l’annuncio del G7 per garantire la riduzione del debito: il primo ministro Ranil Wickremesinghe

Venerdì il primo ministro dello Sri Lanka Ranil Wickremesinghe ha accolto con favore l’annuncio del Gruppo dei Sette che avrebbe aiutato il paese a ottenere la riduzione del debito mentre è alle prese con la sua peggiore crisi economica. Lo Sri Lanka sta attraversando la peggiore crisi finanziaria da quando ha ottenuto l’indipendenza nel 1948. Il paese sta affrontando una grave carenza di valuta estera che ha portato a un aumento dei prezzi e alla carenza di carburante per veicoli, gas da cucina, cibo e combustibile termico per la produzione di elettricità.

In questo momento difficile, il Gruppo dei Sette ha annunciato che aiuterà lo Sri Lanka a ottenere la cancellazione del debito.

Il G7 comprende Regno Unito, Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone e Stati Uniti.

“Accolgo con favore l’annuncio del G7 che aiuterà lo Sri Lanka a ottenere la cancellazione del debito. Il continuo impegno della comunità internazionale con lo Sri Lanka è essenziale per superare la crisi economica”, ha scritto Wickremesinghe su Twitter venerdì.

Nel frattempo, venerdì il governo del Giappone ha annunciato un finanziamento di 1,5 milioni di dollari per aiutare lo Sri Lanka a rispondere all’attuale crisi economica. Il Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite utilizzerà i fondi per fornire assistenza alimentare ai bambini e alle famiglie bisognose di sostegno.

Mercoledì, il primo ministro dello Sri Lanka Wickremesinghe ha affermato che il paese ha mancato i pagamenti alla Banca asiatica di sviluppo, bloccando nuovi finanziamenti tra gli avvertimenti che al paese colpito dalla crisi valutaria potrebbero essere negati finanziamenti multilaterali in un nuovo colpo.

READ  Il primo ministro italiano Conte rimuove l'ostacolo della detenzione del potere, ma c'è una sfida più grande da affrontare

Lo Sri Lanka ha già sospeso i pagamenti di obbligazioni sovrane internazionali, prestiti bancari commerciali, prestiti Exim Bank e prestiti bilaterali. Tuttavia, sono stati esclusi i prestatori multilaterali ei principali creditori.

Lo Sri Lanka sta negoziando un prestito con il Fondo monetario internazionale. Il paese ha dovuto pagare 106,34 milioni di dollari quest’anno, ma è riuscito a pagare solo 12,4 milioni di dollari entro aprile.

Poi il primo ministro ha detto che il paese gravato dai debiti non poteva pagare nemmeno un milione di dollari.

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x