Ricordando il pilota di F1 Roland Ratzenberger che ha tragicamente condiviso un weekend nero a Imola con Ayrton Senna

Se sei un fan della Formula 1, il Gran Premio di San Marino 1994 sarà sempre un evento terribile per te. Il famigerato Gran Premio sarà sempre ricordato perché ha portato via non solo il talentuoso Ayrton Senna ma anche Roland Ratzenberger. Un altro pilota che ha esalato l’ultimo respiro in pista è stato Ratzenberger quasi 3 decenni fa.

annuncio

L’articolo continua sotto questo annuncio

Quel buio weekend a Imola ha visto Ayrton e Roland incontrare il loro terribile destino che nessun fan di F1 vorrebbe rivedere. La gara sammarinese non solo ha soddisfatto una delle stelle più brillanti dello sport, ma ha anche fornito ragioni per applicare più precauzioni di sicurezza che mai.

annuncio

L’articolo continua sotto questo annuncio

Roland Ratzenberger è stato un pilota austriaco di sport motoristici che ha gareggiato in gare del calibro di Formula 3000 giapponese, Formula 3000 britannica, Le Mans 24 Series e Formula 1. Il pilota nato a Salisburgo si è assicurato il posto in Formula 1 all’insolita età di 33 anni quando la nuova gara è entrato a far parte del team Simtek nel 1994. La gara di San Marino è stata la sua terza gara in carriera.

Con l’avanzare del Gran Premio di San Marino, Roland È andato Fuori pista alla chicane Acqua Minerale. Dopo aver subito un lieve colpo, il pilota austriaco ha deciso di proseguire dopo aver controllato la vettura alle proprie capacità. Tuttavia, il pilota della Simtek non sapeva che l’infortunio aveva danneggiato l’ala anteriore della sua vettura. Durante la guida dell’auto, ha perso il controllo dopo che l’ala anteriore si è rotta e si è schiantato contro il muro a una velocità di circa 315 km/h.

READ  Juvimania: l'Udinese si è affrettata, ma ora è iniziato un ciclo di fuoco. Pirlo ora si sta dimostrando un vero allenatore! | prima pagina

Cosa è successo a Roland Ratzenberger dopo l’incidente?

annuncio

L’articolo continua sotto questo annuncio

Roland Ratzenberger è stato portato al centro medico situato all’interno del circuito di Imola. Ben presto il pilota austriaco fu trasportato in aereo al vicino Ospedale Maggiore di Bologna. I medici lo hanno dichiarato morto all’arrivo. L’autista di Simtek ha subito molte gravi morti tra cui frattura del cranio, trauma contusivo, rottura dell’aorta, ecc.

La morte di Ayrton Senna il giorno successivo ha oscurato quella di Roland Ratzenberger quando l’illustre brasiliano si è schiantato contro un muro non protetto a 211 km/h. Quando il maresciallo esaminò l’auto di Ayrton, trovarono la bandiera austriaca. Molto probabilmente, Cena ha portato con sé la bandiera per onorare Roland.

annuncio

L’articolo continua sotto questo annuncio

Guarda questa storia: Lewis Hamilton mostra un nuovo tatuaggio in vista del prossimo Met Gala

Ratzenberger è diventato il primo pilota a perdere la vita in un Gran Premio dopo Riccardo Balletti nel 1982. È anche diventato il primo pilota a perdere la vita in macchina dopo Elio de Angelis nel 1986. Con questo, lo sport ha perso due brillanti stelle in una . Un fine settimana di gara. Non c’è da stupirsi che il Gran Premio di San Marino del 1994 sia una delle gare del fine settimana più spaventose della F1.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x