Riot Games ascolterà presto delle valorose chat vocali

Riot Games indagherà presto sui rapporti coraggioso Abusano dei giocatori nella chat vocale in modo che possano costruire un sistema automatizzato personalizzato per analizzare quelle comunicazioni problematiche.

La società ha recentemente aggiornato la sua Informativa sulla privacy e i Termini di servizio per “consentirci di registrare e valutare le comunicazioni vocali in-game quando segnalano questo tipo di comportamento”. Ora pianificando di approfittarne di quelle capacità A partire dal 13 luglio.

“La valutazione audio fornirà un modo per raccogliere prove chiare in grado di verificare eventuali violazioni delle politiche comportamentali prima di poter intraprendere qualsiasi azione”, il che dovrebbe limitare gli abusi e “aiutarci a ricondividere con i giocatori il motivo per cui una determinata azione ha comportato una penalità “Giochi antisommossa Dice(Si apre in una nuova finestra).

Ho giocato molto a Valorant e so per esperienza che alcuni giocatori usano costantemente insulti razzisti, urlano oscenità e offendono i membri della loro squadra. (Il che non dovrebbe sorprendere chi usa letteralmente Chat vocale di qualsiasi altro gioco.)

Valorant consente ai giocatori di silenziare l’un l’altro, ma a meno che qualcuno non sia disposto ad accettare lo svantaggio competitivo di giocare a uno sparatutto tattico senza contatto audio, è probabile che dovranno sopportare almeno una certa quantità di comportamenti vili prima di disattivare l’audio di un determinato giocatore .

Segnalare il giocatore in questione offre una soluzione migliore perché Riot Games può semplicemente bandirlo dalla chat vocale o da Valorant del tutto. Queste sono misure drastiche, tuttavia, il che spiega perché l’azienda vuole esercitare una certa cautela prima di fare il grande passo.

Consigliato dai nostri editori

Quindi ora sta pianificando di iniziare a testare il suo nuovo sistema su giocatori di lingua inglese in Nord America. I dati raccolti durante questo periodo verranno utilizzati per “aiutare ad addestrare i nostri modelli linguistici e a mettere in atto la tecnologia abbastanza bene da lanciare una versione beta entro la fine dell’anno”, afferma la società.

READ  Instagram sta testando una nuova funzione "Modelli" per modificare i rulli

“Questa è una tecnologia completamente nuova e ci saranno sicuramente più problemi”, afferma Riot Games. “Ma vale la pena promettere un ambiente più sicuro e inclusivo per tutti coloro che scelgono di giocare”.

Ricevi le nostre migliori storie!

firma per Cosa c’è di nuovo ora Per consegnare le nostre notizie più importanti alla tua casella di posta ogni mattina.

Questa newsletter può contenere pubblicità, offerte o link di affiliazione. L’iscrizione a una newsletter indica il tuo consenso a Termini di utilizzo E il politica sulla riservatezza. Puoi cancellarti dalle newsletter in qualsiasi momento.

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x