Ritratto di Klimt, scomparso da 22 anni, comparirà a Roma

Il “Ritratto di signora” di Gustav Klimt, scomparso da quasi 23 anni dopo essere stato rubato da un museo italiano, sarà protagonista di una mostra sull’artista austriaco che aprirà questo mese in un museo di Roma.

ROMA – Il “Ritratto di signora” di Gustav Klimt, scomparso da quasi 23 anni dopo essere stato trafugato da un museo italiano, prenderà parte a una mostra sull’artista austriaco che aprirà questo mese in un museo di Roma.

Gli esperti d’arte hanno annunciato nel gennaio 2020 che un dipinto scoperto nascosto all’interno delle pareti esterne della Pinacoteca di Piacenza era un ritratto di Klimt che era stato rubato nel 1997 dalla Galleria d’Arte Moderna Ricci Ude in quella città settentrionale.

Gli organizzatori hanno detto venerdì che l’opera, insieme ad altri dipinti, sculture e disegni di Klimt, sarà esposta in una mostra che si aprirà il 27 ottobre e durerà per cinque mesi al Museo de Rome di Palazzo Brasci. Il dipinto sarà poi esposto a Piacenza in aprile in un’altra mostra.

Nel dicembre 2019, un giardiniere alla fiera di Piacenza stava rimuovendo l’edera quando ha notato una piccola porta a pannello nel muro e l’ha aperta. Nella parte posteriore, ha trovato un sacchetto di plastica contenente quello che è stato successivamente verificato come il Klimt rubato.

Il dipinto raffigura una giovane donna che guarda sensualmente sopra la sua spalla su uno sfondo verde da sogno. Klimt completò il dipinto nel 1917, un anno prima della sua morte, e lo acquistò dalla Galleria Ritchie-Audi nel 1925.

READ  Chrissy Teigen si reca in Italia con la sua famiglia dopo le polemiche sul cyberbullismo (vedi foto)

Come, perché e quando la foto è finita nascosta dietro il muro di una galleria era un mistero. Non è chiaro se abbia lasciato la fiera. Una teoria dice che chiunque l’abbia rubato potrebbe averlo nascosto lì in attesa che la clamorosa notizia della rapina si placasse, ma per qualche motivo non l’ha più recuperato.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x