Roma, 11 ottobre, sciopero di 24 ore su autobus e metro

I pendolari di Roma affrontano il secondo sciopero dei trasporti pubblici da metà settembre.

Lunedì 11 ottobre la rete dei trasporti pubblici di Roma è minacciata a causa di uno sciopero nazionale di 24 ore indetto dal sindacato USB, che rappresenta i lavoratori di ATAC, Roma TPL e Cotral.

Lo sciopero interesserà la rete di autobus, tram, metropolitana e metropolitana leggera Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Nord gestita dall’azienda municipale di trasporto ATAC, nonché i servizi di autobus di Roma TPL e Cotral nelle periferie e nel grande area di Roma.

Il trasporto pubblico di Roma sarà a rischio lunedì 11 ottobre dalle ore 08.30 alle ore 17.00 e dalle ore 20.00 fino a fine servizio.

I servizi saranno comunque garantiti nei periodi di punta mattutina e serale: fino alle 08.30 e dalle 17.00 alle 20.00.

USB ha dichiarato in una dichiarazione che lo sciopero è stato una protesta contro le politiche del governo Draghi, che “hanno letteralmente rimosso gli interessi dei lavoratori” dal piano di ripresa economica dell’Italia.

La notizia dello sciopero dei trasporti, il secondo a Roma da metà settembre, arriva dopo che circa 30 autobus dell’ATAC sono stati distrutti in un massiccio incendio in un magazzino nelle prime ore del 5 ottobre.

Credito di immagine: RAPPORTO/Shutterstock.com.

READ  Deutsche Bank assume un fondo bancario italiano per consigliare la vendita di Carige

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x