Romelu Lukaku: l’allenatore del Chelsea Thomas Tuchel: l’attaccante è molto vicino al ritorno dall’infortunio | notizie di calcio

Romelu Lukaku non prenderà parte alla trasferta di Premier League del Chelsea a Leicester sabato, ma è “molto vicino” al ritorno dall’infortunio, secondo il manager Thomas Tuchel.

Sabato segnerà un mese intero da quando l’attaccante si è infortunato alla caviglia durante una partita di Champions League contro il Malmo, nella sua undicesima apparizione della stagione dopo essere tornato al Chelsea con un contratto da 97,5 milioni di sterline durante l’estate.

Tuchel ha detto che Lukaku potrebbe tornare ad affrontare la Juventus in Champions League martedì o l’incontro di Premier League del prossimo fine settimana con il Manchester United, che si terrà in diretta. Sky Sport.

“Romelo è molto vicino ad allenare la squadra, quindi speriamo che si unirà alla squadra domenica – vediamo come va”, ha detto Tuchel venerdì.

foto:
Lukaku si è infortunato contro il Malmo ad ottobre

“Sta spingendo molto forte e sta provando davvero a tornare indietro il più rapidamente possibile e ci proveremo domenica.

“Se tutto va bene, se domenica e poi lunedì si allena, può entrare nel gruppo in panchina (contro la Juventus).

domenica 28 novembre 16:00

Partenza 16:30

“Ma ci sono molte accuse e non voglio mettergli pressione. Sta mettendo molta pressione su se stesso e non abbiamo intenzione di affrettare le cose”.

Il Chelsea inizialmente ha affrontato bene l’assenza di Lukaku, ottenendo vittorie impressionanti su Norwich e Newcastle, ma il pareggio in casa contro il Burnley nell’ultima partita prima della sosta per le nazionali ha evidenziato l’assenza dell’attaccante.

Tuchel spera nei contratti di Christensen e Rudiger

Tuchel ha anche rivelato di aspettarsi “buone notizie” per quanto riguarda un possibile prolungamento del contratto per il difensore Andreas Christensen.

Tuchel ha insistito sul fatto che tutte le parti sono sulla stessa pagina su un nuovo accordo per Christensen, con il contratto del 25enne in scadenza la prossima estate.

“Per Andreas, dal mio punto di vista, tutti vogliono la stessa cosa, l’allenatore vuole la stessa cosa, il club vuole la stessa cosa e il giocatore vuole la stessa cosa”, ha detto Tuchel.

Il difensore del Chelsea Andreas Christensen (Pennsylvania)
foto:
Thomas Tuchel spera che il difensore del Chelsea Andreas Christensen accetti un nuovo contratto con il club

“Quindi spero e ovviamente mi aspetto qualche buona notizia nei prossimi giorni, ma ogni caso è diverso. E potresti finire in situazioni come questa, ma le situazioni da tutte le parti sono gestite con molta attenzione, molto professionalmente e in modo molto maturo. “

“Quindi durante tutto il processo possiamo fare le offerte di cui abbiamo bisogno per raggiungere i nostri obiettivi e questa è la cosa più importante. Le cose sono molto mature, molto rispettose e molto chiare”.

Tuchel rimane anche fiducioso che Antonio Rudiger proroga il suo contratto allo Stamford Bridge, che scadrà anche alla fine della stagione.

Il tedesco crede che Rudiger sappia quanto è apprezzato al Chelsea, ma rimane anche concentrato sulla “sfida più difficile” in Premier League.

Anche il contratto del capitano del club Cesar Azpilicueta scadrà la prossima estate, lasciando la difesa del Chelsea in una potenziale scossa.

Antonio Rudiger
foto:
A fine stagione scade anche il contratto di Antonio Rudiger

“Ovviamente c’è un po’ di ritardo, con Tony e Andreas al momento, ma è assolutamente chiaro cosa vogliamo”, ha detto Tuchel. Ma non è sempre così nel calcio che l’allenatore vuole qualcosa o il club vuole qualcosa e poi succede quella cosa.

READ  La prossima Renault Biscopo? Wellington Phoenix firma il centrocampista italo-australiano

“Devi accettare che a volte puoi arrivare e puoi finire in situazioni in cui le cose sono un po’ in ritardo. E forse le cose richiedono tempo, ma sono abbastanza sicuro che anche Tony si senta rispettato e una specie di ruolo importante da svolgere per questo club.

“Penso che sia pronto ad affrontare la sfida più difficile, la sfida più difficile è il calcio della Premier League. La sfida più difficile è giocare a calcio PL per vincere trofei, quindi gioca un ruolo importante in un grande club e sono abbastanza sicuro che si renda conto Quello.

“Quindi sono calmo, perché mi sento come Tony, mi sento calmo dentro, ed è lì che andiamo. Sono contento che giochi come gioca e abbiamo bisogno di lui a quel livello”.

Nessun piano per terminare anticipatamente il prestito di Gallagher

Tuchel afferma di non avere intenzione di porre fine al prestito stagionale di Conor Gallagher al Crystal Palace, nonostante l’impressionante prestazione del centrocampista del Chelsea dopo aver fatto il suo debutto in Inghilterra durante la pausa per le nazionali.

“Non pensavo di riportarlo indietro così presto perché penso che sia anche importante per lui essere felice dove si trova e rimanere nel momento e non cambiare le cose”, ha detto Tuchel.

Conor Gallagher ha esordito in Inghilterra nella vittoria per 10-0 di lunedì su San Marino (PA)
foto:
Conor Gallagher ha esordito in Inghilterra nella vittoria per 10-0 di lunedì sul San Marino

“In questo momento, se me lo chiedi oggi, non credo sia necessario cambiare tutto per lui in inverno e sono molto contento per lui personalmente perché è un uomo che merita assolutamente il meglio”.

Gallagher è stato promosso dall’Under 21 inglese dopo una serie di infortuni causati dalla squadra di Gareth Southgate e si è assicurato la sua prima partita in nazionale nella vittoria per 10-0 di lunedì sul San Marino.

Il 21enne ha prosperato sotto Patrick Vieira al Selhurst Park in questa stagione, segnando quattro gol e due assist per il Palace.

“Non sono sorpreso che l’allenatore della nazionale lo ami perché lo amavo dal primo giorno”, ha aggiunto Tuchel. “Non può esistere un allenatore a cui non piacciano uomini così: umili, gentili, con il sorriso sulle labbra e sempre pronti a dare il massimo.

“Mi fa molto piacere conoscere l’uomo, avere l’uomo e sono molto contento per lui perché le cose sono andate così bene e ora deve continuare ad andare avanti, tenendo i piedi per terra, per il resto decideremo di non in fretta, in fretta.”

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x