Rugby a sei nazioni | Vota il tuo tour della Guinness delle Sei Nazioni

I campioni in carica dell’Inghilterra hanno dato il via alla partita sabato quando si sono ripresi dall’abbandono della Calcutta Cup con una sei volte vittoria per 41-18 sull’Italia a Twickenham.

I tentativi sono continuati intensi e veloci al BT Murrayfield mentre un incontro avanti e indietro ha prodotto altri sette tentativi, con Welles che alla fine ha vinto 25-24 contro la Scozia a 14 uomini.

La domenica ha visto il Dublino al centro della scena, mentre Irlanda e Francia si sono scambiati colpi in un acceso confronto prima che la Francia vincesse all’Aviva Stadium, 15-13.

Ora è il momento di dire di nuovo la tua parola su quale dei tanti tentativi impressionanti è stato il migliore, con tutti e quattro i contendenti al secondo round di seguito.

Lewis Reis Zemet (2 ° tentativo) – Scozia 24-25 Galles

C’è qualcosa che Louis Reese-Zamet non può fare?

Non solo ha segnato il gol della vittoria contro l’Irlanda al suo debutto nel Guinness Sei Nazioni, il ventenne esterno ha ripetuto il trucco contro la Scozia a Edimburgo.

Il giocatore di Gloucester aveva già segnato nel primo tempo per mantenere gli ospiti in gioco in contropiede, ma ha salvato il suo meglio fino alla fine dopo che la Scozia ha ripreso il comando.

Dieci minuti prima della fine della partita, Reese Zammett ha ricevuto la palla sulla destra e si è lanciato verso l’ala prima di colpire Stuart Hogg, raccogliendo la palla per uno sforzo incredibile.

Monte Euan – Inghilterra 41-18 Italia

Non sono mancati i tentativi tra cui scegliere a Twickenham, poiché sia ​​l’Inghilterra che l’Italia hanno mostrato un talento offensivo in una competizione che ha lanciato il secondo round con stile.

Ma mentre i padroni di casa sono entrati nella partita come forti favoriti, è stata l’Italia che ha iniziato a brillare mentre gli uomini di Franco Smith hanno sorpreso l’Inghilterra aprendo le marcature in due minuti.

Con aria vivace fin dal fischio d’inizio, Stephen Farney ha orchestrato alcune fasi iniziali prima che Paolo Garbisi mandasse la palla al terzino Jacopo Trulla.

Trolla ha pareggiato con Elliott Daly prima di trovare Monty Euan che è andato sul gas per lasciare la difesa inglese sulla sua scia e un passaggio trasversale nell’angolo sinistro.

Charles Olivon – Irlanda 13-15 Francia

La Francia ha mantenuto le sue aspirazioni da Grande Slam con una prestazione che è stata di gran lunga inferiore all’eccitazione e alle perdite che hanno prodotto durante la loro vittoria inaugurale sull’Italia.

I migliori social media nel risplendente sabato del secondo round

Ma c’era ancora tempo per qualche famoso stile Les Bleus contro l’Irlanda, dato che Charles Olivon ha segnato l’unico tentativo nel primo tempo dopo un passaggio dalla brillantezza offensiva.

La mossa è iniziata quando Antoine Dupont si è avvicinato al centrocampo e ha portato la palla a 22 per l’Irlanda, prima che l’esterno Damien Bennod avanzasse ulteriormente.

Charles Olefon ha registrato il primo tentativo del gioco

DuPont recupera poi palla e la passa a Gail Fico, che approfitta dello spazio sulla sinistra e passa a Matteo Galibert prima di ritrovare Olivon spalancato a segnare.

Johnny May – Inghilterra 41-18 Italia

I tifosi inglesi sono abituati a guardare i tentativi apparentemente impossibili di Johnny May a noi comuni mortali, ma i suoi sforzi contro l’Italia potrebbero essere ancora i suoi migliori.

Verso la fine del primo tempo, Dali ha trovato May con spazio alla sua sinistra e l’ala di Gloucester ha guidato lungo la linea laterale fino a quando non è sembrato che Luca Sperandio avrebbe fermato la sua avanzata.

May aveva altre idee, e quando Sperandio ha iniziato la sfida, il 30enne ha saltato come un salto in alto olimpico per perdere la sfida dell’esterno italiano.

Eddie Jones ha elogiato il finale di Johnny May

Poi era tutto per la fine. Dimostrando la sua abilità atletica, May è stato in grado di far cadere la palla prima che le sue gambe entrassero in contatto con uno sforzo che ha davvero bisogno di essere visto per crederci.

READ  GF Vip, Zelletta crolla dopo il confronto con Natalia

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x