San Marino, nuova legge per le slot machine distribuite nei luoghi pubblici della Repubblica

San Marino, nuova legge per le slot machine distribuite nei luoghi pubblici della Repubblica

Il decreto appena approvato avvia una vera e propria rivoluzione nel settore dei giochi introducendo interessanti novità volte a garantire la sicurezza dei giocatori.

Le nuove macchine da gioco avranno una puntata minima di 20 centesimi e una massima di un euro e una vincita fino a 250 volte la puntata.

Gli apparecchi saranno dotati di gettoniere, hopper e banconote, e disporranno di un'interfaccia Internet per la comunicazione diretta con l'organismo di controllo.

Sono state adottate efficaci misure preventive, come si evince dalla lettura della nuova legge, con l'obiettivo di prevenire efficacemente il gioco d'azzardo patologico.

È stato infatti posto un limite importante sia alla perdita effettiva, che è limitata a 50 euro per ogni ora giocata, sia al numero massimo di partite giocabili in un'ora (non più di 300).

Questi accorgimenti, uniti agli avanzamenti tecnologici imposti dai nuovi standard (le macchine funzioneranno su monete e banconote come accennato in precedenza, ndr), sono legati ad un pacchetto molto interessante che vede la tutela del giocatore al centro del design.

Le nuove macchine saranno controllate a distanza dall'autorità di gioco che potrà bloccarle o sbloccarle, garantendo che vengano utilizzate solo in determinati periodi di tempo per creare uno slot protetto per i giocatori più vulnerabili. Inoltre, l'autorità di gioco potrà diramare messaggi anti-dipendenza e sospendere il giocatore qualora il sistema rilevi un utilizzo eccessivo. I messaggi vengono visualizzati direttamente sullo schermo del dispositivo.

L'interesse per il fenomeno della dipendenza è notevole e la nuova norma sarà sicuramente studiata attentamente da altri organismi di regolamentazione per capire se le misure introdotte porteranno a garantire ricavi interessanti e allo stesso tempo tutelare il giocatore dal fenomeno dell'abuso del gioco. .

READ  Roc Nation Sports di Jay-Z firma un accordo con la Lega calcio italiana - Billboard

Confrontando la normativa sammarinese con quella italiana, scopriamo, ad esempio, che le percentuali di vincita sono molto più elevate e che la perdita media oraria, già presente in alcune importanti normative nazionali, sarà il cardine delle nuove macchine.

L'introduzione di vari sistemi di controllo a distanza garantirà alla Gaming Authority il controllo completo sull'arena delle macchine, come sta accadendo in Italia, ma senza l'intervento di terzi.

Alcuni enti certificatori sono già accreditati per effettuare le prime certificazioni che ci permetteranno di vedere in funzione le prime macchine di tipo G2 entro l'estate.

Siamo sicuri, fin dalla prima lettura, che il nuovo regolamento possa diventare un interessante modello a cui fare riferimento, riuscendo nell’arduo compito di definire nuovi standard di sicurezza a livello internazionale per quanto riguarda le macchine PLE con vincita in denaro.

Insieme all'hardware, il decreto introduce interessanti novità anche per altre tipologie di giochi.

L'Autorità statale per il gioco d'azzardo potrà concedere licenze per il lancio di gratta e vinci, l'installazione di macchine per la raccolta di giochi gestiti da operatori stranieri, tornei e tornei di poker e altri giochi di carte.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x