San Marino pronto a usare Sputnik Light per riprese migliorate, dice ufficiale

Roma, 11 novembre. Il ministro di Stato per la salute e la sicurezza sociale Roberto Ciafata ha dichiarato in TV che le autorità di San Marino, un piccolo paese senza sbocco sul mare circondato dall’Italia, sono pronte a utilizzare il vaccino russo contro il coronavirus Sputnik Light e i vaccini booster di mRNA.

“Raccomandiamo l’uso di vaccini mRNA nei vaccini booster, ma suggeriamo anche che i nostri dipendenti ottengano i vaccini booster Sputnik V. Consideriamo appropriato lo Sputnik Light”, ha osservato.

Funzionari sammarinesi hanno riferito alla TASS che sono in corso trattative con il Fondo per gli investimenti diretti russi (RDIF) sulle forniture di vaccini.

La maggior parte dei San Marino sono completamente vaccinati con Sputnik V, che non è approvato dall’Agenzia europea per i medicinali (EMA), quindi non sono stati in grado di ottenere passaporti vaccinali dell’UE. Il ministero della Salute italiano ha recentemente annunciato che sarà sufficiente per coloro che sono stati vaccinati con Sputnik V ricevere una terza dose del vaccino mRNA, Pfizer e Moderna. Tuttavia, molti a San Marino non sono disposti a cambiare le vaccinazioni e ottenere dosi di richiamo.

Secondo Ciavatta, entro fine mese dovrebbe essere pubblicato un nuovo studio sull’efficacia dello Sputnik V, basato sui dati delle autorità sanitarie sammarinesi. Il ministro della salute di San Marino ha indicato che l’Italia darà piena attuazione ai suoi impegni di fornire vaccini a RNA entro gennaio. Il funzionario ha aggiunto che la grande spedizione prevista per la fine di novembre (novembre) consentirà di intensificare i round rinforzati.

READ  La squadra di Eddie Jones si sta riprendendo dalla sconfitta con una vittoria totale sull'Italia

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x