Scoperti cinque scheletri giganti dell’era glaciale nelle Cotswolds

Cinque enormi scheletri dell’era glaciale sono stati scoperti in “condizioni quasi immacolate” nei Cotswolds.

Le scoperte saranno presentate in un nuovo documentario su BBC One davanti a Sir David Attenborough, Attenborough e il cimitero di MammothAndrà in onda a fine dicembre.

Il ritrovamento di 200.000 anni, trovato vicino a Swindon, comprende due mammut adulti, due giovani e un neonato, secondo il osservatore.

Sono stati trovati anche strumenti che i Neanderthal usavano per scavare nelle cave di ghiaia, così come alci, scarabei stercorari e specie estinte di polline e semi.

Innumerevoli scoperte degli archeologi di DigVentures, un’impresa sociale che sostiene gli archeologi, saranno esplorate nel prossimo documentario.

Il professor Ben Jarrod, che apparirà nello show, ha definito i pezzi “una delle scoperte più importanti della paleontologia britannica”.

Ha aggiunto: “Il luogo in cui giacciono questi mammut sulla Terra è esattamente dove sono morti un quarto di milione di anni fa”. “Oltre a cose incredibili come strumenti di pietra e lumache che hanno calpestato.

“Abbiamo prove di come fosse il paesaggio. Sappiamo quali piante crescevano lì. Le piccole cose rivelano davvero il contesto di questi grandi giganti creativi”.

“È uno sguardo al passato. Questo è molto importante in termini di comprensione di come il cambiamento climatico in particolare stia influenzando ambienti, ecosistemi e specie”.

Lisa Westcott Wilkins di DigVentures ha dichiarato: osservatore Che gli scheletri giganti fossero in “condizioni quasi immacolate”.

Ha detto: “L’eccitazione non lo copre. Altri mammut sono stati trovati nel Regno Unito ma non in questo stato di conservazione. I siti archeologici di questo periodo sono rari ed essenziali per comprendere il comportamento di Neanderthal in Gran Bretagna ed Europa. Perché lo hanno fatto molti mammut muoiono qui? Potrebbe essere? Che un Neanderthal li abbia uccisi? “

READ  La luna piena del castoro e l'eclissi lunare parziale illumineranno il cielo questo mese

Si ritiene che dietro le scoperte ci siano due cacciatori di fossili part-time, Neville e Sally Hollingworth. Hanno chiamato DigVentures per aiutare con il loro scavo dopo aver trovato l’ascia di Neaderthal.

La signora Hollingworth ha dichiarato: “Inizialmente speravamo di trovare fossili marini, e invece trovare qualcosa di molto importante è stata una vera emozione.

“È ancora meglio vederlo trasformato in un grande scavo archeologico. Non possiamo essere più soddisfatti che qualcosa che abbiamo scoperto sarà appreso e apprezzato da così tante persone”.

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x