Sembra che l’Hezbollah libanese stia andando incontro a perdite alle elezioni nei primi risultati

I primi risultati hanno mostrato lunedì che l’Hezbollah libanese ei suoi alleati sembravano aver subito alcune perdite nelle elezioni parlamentari di questo fine settimana, con i loro oppositori che hanno preso più seggi e alcuni dei loro partner tradizionali non sono entrati nella legislatura.

Nonostante l’apparente battuta d’arresto, Hezbollah e il suo principale alleato sciita, il presidente del Parlamento Nabih Berri, manterranno probabilmente i 27 seggi assegnati alla setta. I risultati non ufficiali mostrano che gli indipendenti, compresi quelli affiliati al movimento di protesta del 2019, hanno ottenuto dei guadagni rimuovendo i vecchi politici dal Parlamento.

Le elezioni attentamente seguite di domenica sono state le prime dallo scoppio della devastante crisi economica del Libano nell’ottobre 2019, scatenando proteste a livello nazionale contro la classe dirigente responsabile di decenni di corruzione e cattiva gestione.

Sono state anche le prime elezioni dall’attentato al porto di Beirut nell’agosto 2020, che ha ucciso più di 200 persone, migliaia di feriti e distrutto parti della capitale libanese. L’esplosione, ampiamente attribuita alla negligenza, è stata causata da centinaia di tonnellate di nitrato di ammonio mal immagazzinato, che è stato catturato in un magazzino portuale.

Guadagni di partito cristiano, indipendenti

Il partito delle forze libanesi cristiane sostenuto dai sauditi, che è stato tra i più accaniti critici dell’Hezbollah iraniano, afferma di aver vinto almeno 20 seggi, aggiungendo cinque membri dal voto del 2018. Ciò lo renderebbe il più grande blocco cristiano in parlamento, sostituendo quello del presidente Movimento Patriottico Libero. Michel Aoun e Hezbollah si alleano dal 2006.

Sembra che anche gli indipendenti stiano ottenendo alcuni guadagni significativi, ma sono ancora lontani dal fare cambiamenti poiché è probabile che i principali vincitori del voto siano i principali gruppi politici.

READ  Wall Street espelle tre società di telecomunicazioni cinesi per i loro legami militari

Secondo quanto riferito, un fedele alleato di Hezbollah nel Libano meridionale ha perso il seggio a causa di un indipendente, mentre un altro indipendente, Mark Daou, dice: “Ci stiamo dirigendo verso una grande vittoria”. Daou è in corsa nella regione di Aley sul Monte Libano contro il politico druso di lunga data Talal Arslan.

Domenica le donne libanesi si mettono in fila per votare in un seminario druse nella città montuosa di Aley, a est di Beirut. (Hassan Ammar/Associated Press).

I risultati ufficiali sono attesi lunedì.

Il Libano tiene elezioni ogni quattro anni e il nuovo parlamento eleggerà un nuovo presidente dopo la scadenza del mandato di Aoun ad ottobre.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x