Serie A 2021-22: Cinque possibili volti nuovi per l’Italia

L’Italia si crogiola ancora nella gloria di aver vinto Euro 2020, ma la stagione 2021-22 offre agli aspiranti alla Coppa del Mondo 2022 il palcoscenico perfetto per impressionare l’allenatore Roberto Mancini. Vijay Rahman Sceglie cinque giocatori con il Qatar in mente…

Alessio Cragno

Con Gianluigi Donnarumma e Alex Merritt rispettivamente al primo e secondo posto per l’Italia e Salvatore Sirigu nella fase veterana della sua carriera, la nazionale avrà bisogno di un altro portiere che spinga per un posto. Uno di quei giocatori che può alzare la mano è Alessio Cragno.

L’uomo del Cagliari ha già esordito in Azzurri, giocando due partite, mantenendo la porta inviolata e sfiorando il successo di Euro 2020.

I migliori tratti di un uomo di Fiesole sono i suoi riflessi, concentrazione e abilità nell’aria. Di solito è nel posto giusto al momento giusto per salvare la palla, ma se lo schiva, la sua agilità nel raggiungere la palla, soprattutto dai tiri dalla distanza, è potente.

È sicuramente sul punto di diventare un membro costante della squadra di Champions League mentre continua il conto alla rovescia per il Qatar 2022.

Matteo Lovato

Per quanto Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci avranno bisogno di essere sostituiti e molto presto. I giocatori alla fine hanno vinto sulla scena internazionale la scorsa estate, ma hanno rispettivamente 37 e 34 anni. Alessandro Bastoni è visto come l’erede naturale, mentre Francesco Acerbi e Rafael Tolo hanno più di 30 anni, quindi serve un nuovo difensore centrale, e potrebbe esserlo anche Matteo Lovato.

Il veneto ha passato l’ultimo anno e mezzo a Verona e ad ogni partita che passava ha acquisito sempre più carisma e fiducia, dimostrandosi solido la scorsa stagione con la squadra veronese.

READ  "Grande Fratello Vip" Guarda la trasmissione in diretta dello speciale di Natale

A 6 piedi e 2 pollici di altezza, è bravo nella difesa aerea dai calci piazzati, fisicamente forte, e mentre il suo stile potrebbe richiedere un po’ di lavoro, dovrebbe venire con l’esperienza che i 21 anni avrebbero. La sua prestazione è stata premiata con il passaggio all’Atalanta e con gli straordinari in Champions League si farà sicuramente notare di più.

Sandro Tonali

Il centrocampo di Mancini è pieno, su questo non c’è dubbio. Niccol Barilla, Jorginho e Marco Verratti hanno girato intorno ai migliori giocatori d’Europa la scorsa estate, per non parlare di artisti del calibro di Manuel Locatelli e Brian Cristante, che hanno dato un contributo prezioso all’Italia ponendo fine alla loro attesa di 52 anni per la gloria europea. Ci sono poi Lorenzo Pellegrini e Stefano Sensi, purtroppo assenti per infortuni.

L’infortunio di Pellegrini è un duro colpo per l’Italia

Ma 15 mesi possono essere tanti nello sport e molte cose possono cambiare quando prenderà il via il torneo del Qatar 2022. Sandro Tonali del Milan, che ha giocato quattro partite finora, sarà uno dei centrocampisti che sperano di sfondare nel squadra.

Il lodigiano Regista ha disputato una buona stagione in rossonero lo scorso anno, giocando 37 partite e aiutando il club a tornare in Champions League per la prima volta dopo otto anni. Ha lavorato principalmente come allievo del consolidato duo Frank Casey e Ismael Bennacer, ma da loro avrebbe acquisito un’enorme conoscenza.

La sua capacità di giocare a pallone sia lungo che sopra il terreno, così come il suo rapido allenamento del pensiero in generale, sono i suoi tratti più notevoli. Ha già indossato i colori della prima squadra quattro volte e cercherà di fare il prossimo passo nella sua carriera durante la prossima stagione.

READ  Il mosaico dell'Imperatore è in mostra in Italia dopo che lo ha speso come tavolo di New York City

Gianluca Scamaca

La posizione dell’attaccante è un argomento molto discusso per quanto riguarda Gli Azzurri. Ciro Immobile e Andrea Belotti sono entrambi buoni attaccanti con i loro due club, rispettivamente Lazio e Torino, ma non sono riusciti ad affermarsi con la loro nazionale. Durante gli Europei, Giacomo Raspadori è stato una scelta a sorpresa tra i 26 convocati come terza scelta, dimostrando ancora una volta la volontà di Mancini di dare ogni possibilità.

Gianluca Scamaca è uno di quegli attaccanti che potrebbero rivendicare. Il romano è di proprietà del Sassuolo, ma è stato ceduto in prestito a diversi club dal 2018. Non è stato male, visto che è stato il capocannoniere in ognuna delle ultime due stagioni in Coppa Italia, il che è indicativo di un talento lì .

Il suo gioco costante e la capacità di integrarsi bene con i suoi compagni di squadra sono due delle sue migliori caratteristiche. L’area di preoccupazione, ovviamente, è l’incapacità di mantenere un posto fisso in un club. Tuttavia, se e quando riuscirà a risolverlo, non c’è dubbio che potrà spingere per un posto nelle future squadre italiane.

Riccardo Orsolini

Di recente, l’esterno/centrocampista offensivo del Bologna è scivolato un po’ e potrebbe essere questo il motivo della sua incapacità di raggiungere la rosa finale di Euro 2020. Ha una percentuale gol-gol del 100% per il suo paese, dato che è riuscito a segnare in back-net in entrambe le occasioni. È apparso. Questo include le qualificazioni agli Europei e ha un paio di passaggi per andare avanti con i gol.

Orsolini agisce principalmente come un giocatore mancino a destra ed è benedetto da una combinazione micidiale di velocità e potenza. Nelle sue ultime tre stagioni a Renato Dallara, è riuscito a segnare 10, nove e nove gol in totale, mostrando un certo livello di coerenza.

READ  La Southwestern Academy annuncia il suo programma di avventura estiva 2021 - Pasadena Schools

C’è una forte concorrenza sul lato destro dell’attacco dell’Italia con Federico Chiesa ora il giocatore eleggibile, per non parlare di Domenico Berardi, che ha iniziato gli Europei in quel posto. Tuttavia, questo potrebbe essere un po’ inverosimile, c’è bisogno di trovare un sostituto a lungo termine per Lorenzo Insigne sulla sinistra, anche se Matteo Pessina è la scelta più ovvia.

Orsolini ha vinto la Scarpa d’Oro alla Coppa del Mondo FIFA Under 20 quattro anni fa con cinque colpi e spera di ristabilirsi in questa stagione per avere la possibilità di apparire nel torneo senior l’anno prossimo.

Un’anteprima di Football Italia per l’intera stagione sarà disponibile dal 1 settembre.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x