Silver Lining: Il Comitato Olimpico Internazionale ha approvato la promozione della medaglia olimpica per la staffetta maschile canadese ai Giochi di Tokyo

La staffetta 4×100 m maschile canadese delle Olimpiadi di Tokyo è stata ufficialmente promossa alla medaglia d’argento dopo nove mesi di gare per il bronzo.

Il CIO ha approvato la promozione durante la riunione del Comitato Esecutivo di giovedì.

Jerome Blake di Burnaby, British Columbia, Aaron Brown e Brendon Rodney di Toronto, e il sei volte medaglia olimpica Andre de Grasse di Markham, Ont. Ha segnato un tempo di 37,70 secondi a Tokyo per finire dietro Italia e Gran Bretagna. Il risultato della Gran Bretagna è stato annullato a febbraio dopo che la Corte Arbitrale dello Sport ha condannato il velocista Chijindu Ujah, per violazione del doping.

“La promozione retroattiva a un argento nel nostro giorno libero sembra strano”, ha detto Brown in un video di YouTube a marzo. “Non siamo andati là fuori e abbiamo corso più veloci, e non abbiamo fatto nulla di diverso in pista. Questo è letteralmente dovuto alla squalifica, quindi sembra un po’ strano”.

Brown si è detto soddisfatto della sua grinta. Era comprensivo con gli altri membri della squadra di staffetta britannica.

“Questi ragazzi hanno lavorato anche all’estero e meritano quella medaglia tanto quanto noi”, ha detto Brown. “Passare dall’essere vicino all’oro (l’Italia ha battuto gli inglesi di 0.01 sec) ad andare via ora senza medaglia, nessun uomo, è difficile. Il mio cuore si spezza per loro, mi sento male per loro ed è questo che lo rende così difficile per me festeggiare con una medaglia. Argento, francamente”.

Guarda | Staffetta a squadre maschile verso il podio olimpico:

Il CIO approva la medaglia olimpica per la staffetta maschile canadese ai Giochi di Tokyo

Andre de Grasse ha portato il Canada al terzo posto nella staffetta 4x100m delle Olimpiadi di Tokyo, prima che la Gran Bretagna fosse privata della medaglia d’argento a causa del test positivo del velocista britannico Chigendo Ujah.

READ  Napoli, ultimo a Torino: Llorente, a prescindere

siamo felici

Il presidente del Comitato olimpico canadese Tricia Smith ha descritto i corridori canadesi come “fantastici ambasciatori” del Canada e del movimento olimpico.

“Siamo lieti che siano stati promossi alla medaglia d’argento che hanno ricevuto”, ha detto in una nota. “Sebbene sia deludente che continuiamo a vedere casi di doping che derubano gli atleti dei loro momenti ai Giochi, questo rafforza l’importanza dell’integrità e del mantenimento di uno sport pulito”.

Athletics Canada ha affermato che resta da determinare come gli atleti riceveranno le loro medaglie d’argento.

Il conteggio delle medaglie della squadra canadese di Tokyo 2020 è ora di sette ori, sette d’argento e 10 di bronzo.

“Ora ho un bronzo olimpico, otterrò un argento olimpico e tutto ciò di cui ho bisogno è un oro olimpico a Parigi 2024 per completare il set”, ha detto Brown.

Il processo di promozione delle medaglie dopo una violazione del doping può essere scoraggiante.

Il canadese Dylan Armstrong è arrivato quarto nel lancio della palla nel 2008 a Pechino e non ha mai avuto la possibilità di salire sul podio olimpico. Anni dopo, è stato promosso al bronzo dopo che Andrei Mekhnevich è stato squalificato dalla Bielorussia per doping. Armstrong ha finalmente guadagnato la sua medaglia – il primo colpo del Canada alle Olimpiadi – in una cerimonia nella sua città natale di Kamloops, nella Columbia Britannica, nel 2015, dopo sette anni di vera competizione.

Lo scorso novembre, il canadese Derek Darwin ha visto la sua medaglia alle Olimpiadi di Londra passare all’argento a causa di una squalifica per doping, nove anni dopo aver vinto il bronzo a quei Giochi.

READ  RTL Today - Sport invernali: l'italiana Parigi travolge con la sesta vittoria in discesa di Bormio

Il Canada ha conquistato il podio nella staffetta alle Olimpiadi consecutive. Brown, De Grasse e Rodney sono stati membri della squadra medaglia di bronzo a Rio 2016. De Grass, con sei medaglie olimpiche, è diventato l’olimpionico canadese più decorato a Tokyo. Il pattinatore di velocità su pista corta Charles Hamlin eguaglierà quel punteggio con il suo oro alle Olimpiadi di Pechino a febbraio.

Il nuotatore Benny Oleksiak, che ha vinto sette medaglie olimpiche (una d’oro, due d’argento e quattro di bronzo), è il leader della medaglia generale del Canada.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x