― Advertisement ―

spot_img
HomesportSilvinho afferma che l’Italia è sotto pressione più dell’Albania nella prima partita...

Silvinho afferma che l’Italia è sotto pressione più dell’Albania nella prima partita di Euro 2024

Dortmund, Germania (Reuters) – L'Albania sentirà meno pressione da parte dei campioni in carica dell'Italia nella partita di apertura degli Europei 2024 di sabato, ma ha ancora una grande responsabilità per conquistare un titolo speciale a Dortmund, ha detto venerdì l'allenatore Sylvinho.

Pochi darebbero all'Albania molte possibilità di qualificarsi da un girone difficile che comprende anche Croazia e Spagna, che lo scorso anno hanno raggiunto la finale di UEFA Nations League.

Ma Silvinho ha sottolineato che la forza della concorrenza nel Gruppo Due potrebbe avere un impatto maggiore sull'Italia, che realisticamente deve vincere sull'Albania per avere una possibilità di qualificarsi agli ottavi.

Ha detto ai giornalisti: “Stiamo affrontando pressioni. Siamo venuti qui per giocare, competere e provare”. “È fondamentale anche per i nostri avversari, per noi è meno importante che per l’Italia.

“È fondamentale per loro perché non possono permettersi di fare molti errori.

Sylvinho ha aggiunto: “Siamo in un girone molto difficile e siamo ben consapevoli di quanto sia importante questo torneo e di quanto sia difficile affrontare i nostri avversari”.

“Ma andremo a competere, andremo a prendere ogni punto e faremo un buon Campionato Europeo”.

Alla domanda su un rapporto di ESPN secondo cui decine di migliaia di tifosi albanesi sarebbero attesi per la partita di sabato, Sylvinho ha detto: “Penso che sarà meglio vedere domani sera… Per noi è una grande responsabilità rappresentare queste persone”.

Sylvinho ha minimizzato le preoccupazioni che gli attaccanti Armando Broga e Gasser Assane avessero un tempo di gioco limitato con i loro club, con l'esterno Assane che è apparso come sostituto solo una volta in questa stagione con il Gwangju in Corea del Sud.

READ  Come guardare DAZN Combat Channel

“Più il giocatore gioca meglio è, ma ha un bell'aspetto in termini di livelli di forma fisica”, ha detto.

Il capitano Berat Djemseti, un membro chiave dell'Atalanta, squadra vincitrice dell'Europa League della scorsa stagione e uno dei tanti albanesi che giocano in Italia, ha detto che tale intuizione potrebbe dare un vantaggio alla sua squadra.

“Sicuramente aiuta e può aiutare perché sai già contro chi giocherai… ma giochi comunque contro l'Italia”, ha detto.