SpaceX ha lanciato in orbita 53 satelliti Starlink

CAPE CANAVERAL, Florida (AP) – SpaceX ha ampliato la sua collezione di satelliti in orbita terrestre bassa sabato con il lancio di 53 satelliti Starlink dalla Florida.

Il razzo Falcon 9 è decollato dalla Cape Canaveral Space Force Station alle 07:19 EDT e ha dispiegato i satelliti circa 16 minuti dopo il lancio.

Il primo stadio del missile riutilizzabile, che è stato utilizzato in più lanci, tra cui Primo volo di prova con equipaggio La navicella spaziale Crew Dragon di SpaceX è tornata con successo ed è atterrata a bordo del drone “basta leggere le istruzioni” nell’Oceano Atlantico.

Starlink è un sistema Internet globale basato su satellite che SpaceX ha costruito per anni per fornire l’accesso a Internet alle regioni meno servite del mondo.

All’inizio di questa settimana, SpaceX ha lanciato quattro astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale, tra cui La 600th persona a raggiungere lo spazio Tra 60 anni.

Il volo dal Kennedy Space Center della NASA ha impiegato 21 ore per raggiungere il sito scintillante.

Gli astronauti si sono emozionati Quando hanno individuato per la prima volta la stazione spaziale da una distanza di 20 miglia (32 chilometri), l’hanno descritta come “uno spettacolo piuttosto interessante”.

Tre astronauti hanno accolto l’equipaggio invece dei sette preferiti.

Ecco perchè SpaceX ne ha riportati quattro lunedìDopo il rilascio delle loro alternative, il ritardo è continuato.

Il nuovo equipaggio trascorrerà i prossimi sei mesi sulla stazione spaziale e durante quel periodo ospiterà due gruppi di turisti in visita.

La Russia lancerà il primo set a dicembre e SpaceX il secondo a febbraio.

READ  Uno studio rileva che l'Oceano Artico si sta riscaldando decenni prima del previsto

___

Segui Alex Sanz su Twitter su https://www.twitter.com/alexsanz

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x