Sparatoria all’Ateneo nelle Filippine: tre uccise, tra cui Rose Furigai, alla festa di laurea

Il capo della polizia locale di Quezon City, Remus Medina, ha affermato che la sparatoria sembrava essere stata l’assassinio dell’ex sindaco della città meridionale di Lamitan, Rose Foregay.

Medina ha detto ai giornalisti che il sospetto, che è stato ferito in una sparatoria con un agente di sicurezza nel campus e arrestato dopo un inseguimento in auto, è ora in custodia ed è stato interrogato.

“Sembra che fosse un assassino determinato”, ha detto Medina, aggiungendo che è stato trovato con due pistole.

Quezon fa parte del distretto metropolitano di Manila, che è un’espansione urbana di 16 città con una popolazione di oltre 13 milioni di persone.

Furigay è stata uccisa mentre stava per frequentare la laurea di sua figlia presso l’Ateneo de Manila University of Law, una delle università più prestigiose del paese, secondo una città.

Il sospetto, che non aveva parenti dopo la laurea, era originario della città di Lamitan nella provincia di Basilan, una roccaforte di Abu Sayyaf, un gruppo estremista filo-stato islamico noto per il suo banditismo e rapimenti.

La polizia ha detto che gli altri due morti erano un agente di sicurezza del campus e un uomo non identificato.

L’Ateneo ha annullato la cerimonia di laurea dopo la sparatoria.

Nel paese del sud-est asiatico, le sparatorie sono state sporadiche, con i proprietari tenuti ad avere i permessi per portare armi in pubblico. Gli agenti di sicurezza privati ​​nelle Filippine portano pistole o fucili e le armi da fuoco sono una vista comune nei centri commerciali, negli uffici, nelle banche, nei ristoranti e persino nelle scuole.

READ  La Russia invia bombardieri nucleari a pattugliare la Bielorussia

“Costringiamo le nostre forze dell’ordine a condurre un’indagine approfondita e tempestiva su questi omicidi e ad assicurare alla giustizia tutte le persone coinvolte”, ha dichiarato il presidente filippino Ferdinand Marcos Jr. in una nota.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x