Stuart Hogg: Scozia ed Exeter Chiefs pensano di “stare lontano dal rugby”

Stuart Hogg: Scozia ed Exeter Chiefs pensano di “stare lontano dal rugby”
Stuart Hogg (al centro) ha aiutato gli Exeter Chiefs a sconfiggere i Bristol Bulls venerdì

Stuart Hogg, terzino della Scozia e degli Exeter Chiefs, afferma di essere arrivato vicino a “stare lontano dal rugby” a causa degli abusi che ha ricevuto dai fan.

Ma il 30enne dice di amare di nuovo il gioco con il club della massima serie inglese.

Hogg, che ha aiutato l’Exeter a sconfiggere i Bristol Bulls 50-14 venerdì, si è unito ai Glasgow Warriors nel 2019.

“Mi sono imbattuto in una persona felice e sicura di sé, ma in fondo ho lottato e l’ho odiato”, ha detto Hogg a BT Sport.

“In realtà sono stato molto, molto vicino a volte a pensare ‘Perché mi sottopongo a tutto questo stress e tensione, il mio corpo è assolutamente orribile quando vengo maltrattato dai cani durante il fine settimana?'” “.

“C’è stato un periodo un paio di anni fa in cui pensavo ‘Sai una cosa, perché gioco a rugby? Perché torno a casa sempre di cattivo umore con mia moglie e i miei figli perché qualche clown ha detto qualcosa su di me.

“Ho pensato: ‘È più facile abbandonare il gioco e non averlo più? Oppure lo prendo e penso che, qualunque cosa faccia, sentirai sempre il calore.

Hogg si è scusato con lo staff e i giocatori in Scozia dopo che lui e altri cinque sono stati puniti per aver visitato un bar dopo la vittoria del Sei Nazioni sull’Italia all’inizio di quest’anno.

È stato tra i giocatori che sono stati poi esclusi dalla squadra dello Scotland Summer Tour poiché Gregor Townsend ha deciso di lasciarli riposare per l’estate dopo lunghe stagioni con i loro club.

L’allenatore della nazionale ha affermato che non vi è alcuna garanzia che Haug tornerà come capitano a novembre, ma il terzino si sente fresco e innamorato del rugby e della vita all’Exeter.

READ  George Ford ed Elliot Daly sono liberi per la partita della Premier League

“Trascorriamo molto tempo in spiaggia”, ha detto. “Sono in mare quasi tutti i giorni e trascorriamo molto tempo in campagna con i cavalli”.

Hogg dice che era “nel paese dei sogni” quando Exeter ha vinto la Premier League e la Coppa dei Campioni nel 2020 e crede di aver ripristinato i propri obiettivi per un’altra buona stagione dopo essere arrivato settimo la scorsa stagione.

“Da quando sono stato qui, ho imparato così tanto su me stesso come giocatore, come persona, sul mio corpo che probabilmente sono nel posto migliore per me stesso, il posto migliore per me stesso”, ha aggiunto. .

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x