T. Rex era più intelligente di quanto pensassimo, afferma il ricercatore: ScienceAlert

propone un nuovo studio tirannosauro Rex Aveva il cervello per eguagliare la sua forza.

Secondo la neuroanatomista Susana Herculano Hozelle, il Dinosauri predatori con armi leggere che sono spesso descritti come droga oscura potrebbero essere intelligenti come le scimmie moderne – o almeno avere un numero simile di cellule cerebrali.

Non tutti i paleontologi sono convinti, Tuttavia. Le affermazioni in grassetto lo sonoimprobabileE sulla base di alcune discutibili interpretazioni di dati obsoleti, dicono.

Ma non c’è niente come una polemica scientifica per riflettere su alcune grandi domande sugli esseri intelligenti e le torri elettrochimiche dentro le nostre teste che ancora non comprendiamo appieno.

Herculano Hozel, l’unico autore dell’articolo, ha utilizzato i dati sugli uccelli viventi e sui rettili moderni per dedurre come il numero di neuroni aumenta con l’aumentare della massa cerebrale.

Quindi ha estrapolato per prevedere il numero di cellule cerebrali t-rex Potrebbe essere stato nel suo stesso diencefalo, la parte più sviluppata del cervello nota anche come cervello. Composta da due emisferi, questa parte della neuroanatomia è responsabile della cognizione animale (tra le altre cose).

Herculano Hozel lo ha apprezzato t-rex Aveva quasi 3 miliardi di neuroni cerebrali racchiusi nel suo cervello da 343 grammi (12 once); Più del numero trovato nei babbuini. Secondo lei, un altro teropode dinosauroE EURAMOha raggiunto circa 1 miliardo di neuroni cerebrali nel suo cervello che pesava 73 grammi (2,5 once), che è l’equivalente del cervello di una scimmia cappuccina.

Se questi numeri riflettono l’intelligenza, questo “renderebbe questi animali non solo giganteschi, ma anche longevi e con cognizione flessibile, e quindi predatori più formidabili di quanto si pensasse in precedenza”, ha detto Herculano Hozelle, della Vanderbilt University di Nashville. Scrive nel suo articolo pubblicato.

READ  Gli scienziati gettano nuova luce sull'origine della luna

“Un carnivoro delle dimensioni di un elefante ma agile con due gambe, dotato di una percezione simile a quella di una scimmia o di un babbuino, doveva davvero essere un predatore molto competente.” Aggiungere.

Questo è molto selvaggio, per esempio dinosauro e altri teropodi dinosauri Erano i “primati del loro tempo”, e questo implica fare alcune supposizioni per arrivarci. Ma dove Herculano Hozelle andrà dopo ha suscitato più scalpore tra paleontologi, biologi e neuroscienziati.

Sulla base delle sue scoperte e degli studi precedenti, Herculano-Houzel si aspetta t-rex Sarebbe maturato rapidamente, vissuto abbastanza a lungo – più di 40 anni – e avrebbe avuto cervelli in grado di utilizzare strumenti e trasmettere quella conoscenza ai parenti.

I loro neuroni contano i posti dinosauro e possibilmente altri dinosauri teropodi “nel dominio cognitivo dell’uso degli strumenti e della costruzione culturale di uccelli e primati moderni”, Herculano Hozel Scrive.

Spunti molti dubbi. “L’intelligenza stessa è una cosa difficile da studiare, figuriamoci studiare un’intelligenza tassonomica estinta che non è in grado di monitorare il suo comportamento”, la paleontologa dell’Università di Bristol Tess Gallagher libri su Twitter.

“Non fraintendermi. t-rex Potrebbe essere stato più intelligente di quanto gli diamo credito, ma le possibilità dell’utilità? Questa è un’affermazione molto grande”.

READ  Il rover Perseverance su Marte cattura una vista mozzafiato del Kodiak Mesa al cratere Jezero

Un’altra lamentela tra i biologi è che la dimensione del cranio non equivale necessariamente alla dimensione o alla massa del cervello. Herculano-Houzel ha utilizzato stime delle dimensioni del cervello basate su scansioni di tomografia computerizzata di teschi fossilizzati.

Mentre Ercolano Hozel Discute Cervelli di teropodi riempivano la cavità cranica, altro studi Hanno suggerito che Brain t-rex Occupava solo tra un terzo e la metà dello spazio intracranico.

In entrambi i casi, vengono spesso prese in considerazione le pieghe cerebrali, le pieghe e le connessioni sinaptiche Migliori indicatori di intelligenza Dalla dimensione totale del cervello o anche dal numero di cellule che contiene.

I corvi, per esempio, lo sono Animali straordinariamente intelligenti con cervelli relativamente piccoli; Hanno meno neuroni cerebrali dei babbuini ma li superano nei compiti cognitivi, Dice Kai Kaspar, uno zoologo dell’Università di Duisburg-Essen in Germania.

“Forse non conta nemmeno il conteggio dei neuroni nella mente dell’animale?” Gaspare cinguettioriferendosi alla rete di comunicazione in un particolare cervello.

Ma i teschi ossei sono preservati e i cervelli molli no, quindi è tutto ciò che gli scienziati devono fare quando cercano di immaginare che aspetto avessero i dinosauri.

Ercolano Hozel Discute La stima del numero di neuroni da una massa cerebrale è un metodo che è stato applicato a centinaia mammiferoE uccelloe specie di dinosauri diverse dagli uccelli, quindi sono forti.

Ma nota anche che così facendo i cervelli degli animali si trasformano in una “zuppa omogenea” di cellule cerebrali galleggianti che, di fatto, vengono modellate in strati di tessuto.

dinosauro Ci sorprendono ancora, con recenti scoperte che li dipingono come animali sociali Code eleganti e sinuose che tendono a Caccia in gruppoE non solo e Combattere per amore. Nonostante i molti neuroni nel loro cervello, le lucertole tiranniche amano farci pensare.

READ  Più di 4,4 milioni di galassie rivelate in una nuova mappa

Lo studio è stato pubblicato in Giornale di neuroscienze comparate.

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x