Tokyo 2020: Murad, allenatore del Deepak Bunya, aggredisce l’arbitro e perde le credenziali

L’Indian Wrestling Federation (WFI) venerdì ha licenziato l’allenatore straniero Deepak Bonya, Murat Jedarov, dopo che è emerso che il russo aveva aggredito un arbitro che ha portato alla sua espulsione dalle Olimpiadi di Tokyo.

Giovedì Deepak ha perso la sua partita di bronzo di 86 kg contro il sammarinese Miles Nazim Amin, dopo di che Jedarov è andato nella stanza dell’arbitro e ha aggredito lui, che stava dirigendo la partita.

United World Wrestling (UWW), l’organo di governo del gioco, ha convocato la WFI per un’udienza disciplinare, con l’Unione Nazionale che si trovava ad affrontare l’imbarazzante situazione di un divieto in esame.

Leggi |
Lotta alle Olimpiadi di Tokyo: il russo Sedakov vince l’oro dei pesi welter maschiliميدالية

“Abbiamo detto loro che gli allenatori indiani sono ben educati e sebbene Gaidarov alleni il wrestler indiano, le sue azioni non dovrebbero influenzare la WFI. Abbiamo assicurato loro che Gaidarov sarebbe stato licenziato immediatamente. È sfuggito a malapena al divieto”, ha affermato il segretario aggiunto della WFI Vinod Tomar detto PTI.

Leggi |
L’allenatore dice che Bajrang Punya perde le semifinali olimpiche di wrestling

“Gidarov sarà riportato in India in modo che possa raccogliere tutte le sue cose. Dopo di che, partirà per il suo paese”, ha aggiunto Tomar.

L’accreditamento di Gaidarov è stato revocato dopo l’udienza.

Il russo guida Deepak dallo scorso anno dopo che la WFI gli ha commissionato di allenare il campione del mondo juniores 2018.

Anche il segretario generale dell’Associazione olimpica indiana, Rajiv Mehta, ha affermato che Gaidarov sarà ritirato.

“L’assistente straniero della squadra di wrestling indiana, il sig. Murat Jedarov, che è stato coinvolto in un incidente di aggressione non provocata a uno degli ufficiali di gara, viene immediatamente ritirato dal Villaggio Olimpico di Tokyo e convocato in India sull’ultimo volo”, ha scritto su Twitter. .

READ  In uno scontro contro San Marino, il baseball vince mentre il softball si accorcia

Gaidarov, 42 anni, ha vinto una medaglia d’argento alle Olimpiadi di Pechino 2008, rappresentando la Bielorussia.

È stato squalificato dalle Olimpiadi del 2004 quando ha aggredito il suo avversario fuori dal ring dopo aver perso la sua partita dei quarti di finale.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x