Traffico bloccato sul ponte di Crimea e segnalazioni di esplosioni

Traffico bloccato sul ponte di Crimea e segnalazioni di esplosioni
  • Il traffico si è fermato sul ponte di Crimea
  • Stato di emergenza – Funzionari russi
  • I media ucraini riportano esplosioni
  • L’accordo sul grano sta per scadere

(Reuters) – Funzionari russi hanno dichiarato lunedì che il traffico è stato interrotto sul ponte di Crimea costruito dai russi a causa di una situazione di “emergenza”, poiché i media ucraini hanno riferito di esplosioni sul ponte.

Sergey Aksionov, il governatore insediato dalla Russia, ha affermato che lo stato di emergenza si è verificato sul 145° pilastro del ponte che collega la Crimea alla regione russa di Krasnodar. Non ha fornito altri dettagli.

L’agenzia di stampa ucraina RBC ha riferito che sono state udite esplosioni sul ponte.

La Russia ha annesso la Crimea all’Ucraina nel 2014, ma è riconosciuta a livello internazionale come parte dell’Ucraina.

Il canale della zona grigia della Russia, un canale Telegram fortemente affiliato del Wagner Mercenary Group, ha riportato due attacchi sul ponte alle 03:04 (0004 GMT) e alle 03:20.

Reuters non ha potuto verificare in modo indipendente i rapporti. Non ci sono stati commenti immediati dall’Ucraina.

Non era immediatamente chiaro cosa avrebbe significato l’incidente del ponte per l’accordo mediato dalle Nazioni Unite che consentiva l’esportazione sicura del grano ucraino attraverso il Mar Nero. L’accordo scadrà lunedì e rimarrà nel limbo fino a domenica sera.

Il ponte stradale e ferroviario di 12 miglia (19 km) è stato danneggiato da un’esplosione lo scorso ottobre, in un attacco che il Cremlino ha detto essere stato orchestrato dalle forze di sicurezza ucraine. L’Ucraina ha riconosciuto indirettamente l’attacco solo pochi mesi dopo.

READ  14 settembre 2022 Notizie su Russia e Ucraina

Sia Aksionov che il governatore della regione di Krasnodar, Veniamin Kondratyev, hanno affermato di aver istituito sedi operative nelle loro regioni per gestire l’emergenza sul ponte.

L’amministrazione della penisola sostenuta dalla Russia ha affermato che la Crimea dispone di tutte le scorte necessarie, ma ha esortato i residenti a non attraversare il ponte.

Serhiy Prachuk, portavoce del dipartimento militare ucraino a Odessa, ha postato sul suo telegramma una foto di quella che sembrava essere una linea di ponte in lontananza, spezzata nel mezzo.

Non è stato immediatamente chiaro se ciò fosse correlato all’attacco.

(Segnalazione di Lydia Kelly da Melbourne); Montaggio di Kim Coghill, Michael Berry e Jay Faulconbridge

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x