Travellers Championship: Harris English batte Kramer Hickok dopo un playoff a otto buche

Gli inglesi hanno vinto anche i Sentry Championship a gennaio dopo una partita di playoff
-13 H Inglese (Stati Uniti), K Hickok (Stati Uniti) L’inglese vince l’ottavo turno dei playoff; -12 M. Leishman (Australia); -11 ANSER (Misto)
Altre selezioni: -10 B Kopeka (USA); -7 S Power (Ire), B Watson (USA); -6 Zee Johnson (USA), B. Reed (USA), D. Johnson (USA); -4 J. Rose (Ing), I. Poulter (Ing), P. Casey (Ing); -3 T. Lewis (USA); -1 B. Mickelson (USA)
classifica completa

Harris English ha praticato un jumper di 20 piedi all’ottava buca di uno spareggio per sconfiggere il collega americano Kramer Hickok e vincere il Travellers Championship.

La coppia finì 13° sotto dopo che Hickok Bird finì 18° e poi continuò le loro prime sette buche nei playoff a Cromwell, nel Connecticut.

Harris, 31 anni, ha superato l’impasse per vincere il suo quarto titolo del PGA Tour.

“È stato fantastico”, ha detto English, “i tifosi ci hanno tenuto dentro. Tanto di cappello a Kramer. Che concorrente”.

“Ci stavamo trasferendo lì, realizzando quei sei e sette. È stato incredibile. Che esperienza. I fan sono sempre fantastici qui. Sono contento di aver dato loro un piccolo spettacolo così bello”.

La coppia ha reagito dopo che il due volte campione Masters Bubba Watson si è ritirato dalla competizione dopo essere stato chiuso da un quattro banditi e un doppio bandito.

Entrambi gli uomini avevano possibilità di vincere. L’inglese ha mancato un birdie alla sesta buca in più, mentre Hickok, che stava inseguendo il suo primo titolo del PGA Tour, ha fatto lo stesso alla buca successiva.

Ma per l’ottava volta fuori questione, Hickok lo colpì due volte da 22 piedi e un inglese finì il playoff del tour più lungo in nove anni.

“Non è stato bello, ma abbiamo litigato molto”, ha detto English, che è arrivato terzo agli US Open la scorsa settimana. “E’ un’affermazione per me. Ho fatto le cose giuste e questa settimana sono arrivato con molta fiducia. È stato bello finirlo”.

Hickok ha aggiunto: “È stata solo una battaglia in salita. Ha combattuto duramente. Ci sono stati momenti che lo hanno messo in una posizione difficile, mi ha messo in una posizione difficile, e ne è uscito vincitore ed è un vero campione”.

“È stato un grande giorno. È stato un privilegio. Lo userò per andare avanti nella mia carriera e spero di imparare molto da esso”.

Il playoff più lungo nella storia della PGA si è concluso nell’oscurità dopo 11 buche al Motor City Open del 1949 con Cary Middlecoff e Lloyd Mangrum dichiarati campioni congiunti.

READ  Statistiche Gran Premio Emilia-Romagna

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x