Tripletta di Lapadula all’esordio degli Azzurri

L’attaccante del Milan Gianluca Lapadula ha segnato una tripletta nell’8-0 dell’Italia nella prova contro il piccolo San Marino a Empoli.

La presenza della Juventus nella finale di Champions League di sabato ha escluso l’allenatore degli Azzurri Giampiero Ventura da alcuni dei suoi fuoriclasse, ma la rosa che ha inviato ha assicurato ai partecipanti allo Stadio Carlo Castellani di controllare regolarmente i documenti delle loro squadre.

Lapadula è stato uno dei nove nuovi arrivati ​​nella formazione titolare, guidato all’esordio dall’attaccante del Sassuolo Domenico Berardi.

Berardi ha messo a punto il primo e il quarto gol di Rabadola, iniziando e finendo con uno scatto iniziale per i gol quando il difensore del Crotone Gianmarco Ferrari e l’attaccante dell’Atalanta Andrea Betania – un veterano del confronto con i compagni di squadra – sono stati coinvolti nell’azione.

Lapadula ha segnato per la prima volta una tripletta tra più gol per Mattia Caldara e il sostituto Matteo Politano.

Giovanni Bonini ha completato un autogol del sostituto sammarinese, mentre l’attenzione dell’Italia si è rivolta a quella che dovrebbe essere una missione fiscale molto più grande contro l’Uruguay la prossima settimana.

La prima pressione italiana arriva al decimo minuto, con Labadola che allerta un cross di Berardi davanti al portiere sammarinese Elia Benedetini e completa un semplice tiro di testa.

La Ferrari ha lottato contro Michel Sivoli per finire secondo su corner di Federico Chiesa, e il miserabile incantesimo è continuato per gli ospiti quando Betania ha realizzato il terzo gol: Lapadula ha giocato con noncuranza prima che la sua difesa fosse terribilmente difesa.

Lapadula ha segnato quattro gol nell’arco di nove minuti, quando Berardi è scivolato su un passaggio per realizzare un bel finale.

READ  Notizie F1 2021: Daniel Ricciardo, Netflix Drive to Survive, Stagione 4, Gran Premio d'Italia

Benedettini un minuto prima dell’intervallo a mandare sul palo un tiro di Chiesa, ma la sua miseria è proseguita fino alla ripresa.

Sebbene avesse chiaramente superato il campo, lo stile poco brillante di difesa su calcio piazzato di San Marino era difficile da simpatizzare quando Caldara è stato lasciato senza segni per essere sconfitto al quinto minuto al 48′.

Meno di un minuto dopo, Lapadula completa una tripletta in grande stile scattando dal limite dell’area di rigore mentre Benedettini avanza.

Politano, uno dei quattro entrati nel primo tempo, è entrato in azione con un tiro altrettanto elegante prima dell’ora, guadagnando una scarsa respinta per circondare Benedettini all’angolo destro.

Lo sfortunato Bonini ha incrociato un cross basso per Politano oltre il suo stesso portiere per completare le marcature in una partita che Ventura spera possa fornire un buon auspicio per affrontare l’inedito Liechtenstein nelle finali di qualificazione ai Mondiali in Italia in questa stagione.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x