― Advertisement ―

spot_img
HomeWorldTrump cerca di ribaltare la sua condanna per il silenzio dopo la...

Trump cerca di ribaltare la sua condanna per il silenzio dopo la sentenza sull’immunità della Corte Suprema




Michael R. Sisak e Jake Offenhartz, Associated Press

Pubblicato martedì 2 luglio 2024 alle 8:52 EST



Ultimo aggiornamento martedì 2 luglio 2024 alle 08:52 EST

NEW YORK (AP) – Gli avvocati dell’ex presidente Donald Trump hanno chiesto al giudice di New York che ha presieduto il suo processo sotto silenzio di annullare la sua condanna e rinviare la sua sentenza, prevista per la prossima settimana.

La lettera al giudice Juan Merchan cita la sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti di lunedì sull'immunità presidenziale e chiede al giudice di ritardare la sentenza di Trump mentre considera la decisione dell'Alta Corte e come potrebbe influenzare il caso di New York, secondo la lettera ottenuta da The Associated Premere.

Gli avvocati affermano che la decisione della Corte Suprema ha confermato una posizione sollevata in precedenza dalla squadra di difesa nel caso, ovvero che ai pubblici ministeri avrebbe dovuto essere impedito di presentare alcune prove che secondo loro costituivano atti presidenziali ufficiali, secondo la lettera.

In precedenti documenti giudiziari, Trump ha affermato di essere immune da procedimenti giudiziari per presunti comportamenti riguardanti atti ufficiali durante il suo mandato. I suoi avvocati non hanno sollevato questo argomento come difesa nel caso del denaro segreto, ma hanno sostenuto che alcune prove – inclusi i post sui social media di Trump sull’ex avvocato Michael Cohen – provengono dalla sua presidenza e avrebbero dovuto essere escluse dal processo a causa delle protezioni dell’immunità.

L'ufficio del procuratore distrettuale di Manhattan ha rifiutato di commentare lunedì sera.

Lunedì la Corte Suprema degli Stati Uniti ha stabilito per la prima volta che gli ex presidenti godono di ampia immunità dai procedimenti giudiziari, estendendo un ritardo nel procedimento penale a Washington contro l’ex presidente repubblicano con l’accusa di aver cospirato per ribaltare la sua sconfitta elettorale del 2020.

READ  Sceriffo della Florida: spara se qualcuno irrompe in casa tua

Trump è stato condannato a New York per 34 capi di imputazione per falsificazione di documenti aziendali, in quello che i pubblici ministeri hanno descritto come un tentativo di nascondere una somma di denaro pagata a un attore di film per adulti prima delle elezioni presidenziali del 2016. È prevista una condanna finanziaria caso l'11 luglio

Merchan ha stabilito una politica nel periodo precedente al processo che richiedeva a entrambe le parti di inviare una lettera di una pagina che riassumesse le loro argomentazioni prima di presentare documenti più lunghi alla corte. Ha detto di averlo fatto per gestire meglio il fascicolo del caso, in modo da non affogare in carte enormi.

Nel respingere il tentativo di Trump di spostare il processo dalla corte dello stato di New York alla corte federale lo scorso anno, un giudice federale ha ritenuto che le accuse al centro del caso si riferiscono alla vita personale di Trump e non “riflettono in alcun modo il colore del funzionario”. doveri del presidente.”

Il giudice distrettuale americano Alvin K. Hellerstein ha affermato nella sua sentenza: “Le prove suggeriscono in modo schiacciante che si trattava semplicemente di una questione personale per il Presidente – un insabbiamento di un evento imbarazzante”.

___

Sisak ha contribuito da Fort Pierce, Florida.