Trump entra nel raduno sulla melodia del personaggio malvagio – RT World News

Gli spettatori sono rimasti perplessi quando la canzone spaventosa del cattivo più famoso del mondo è stata suonata a una festa di Trump in Arizona.

La canzone principale del wrestler non morto “The Undertaker” è stata eseguita durante un raduno di Trump in Arizona questa settimana prima che il 45° presidente salisse sul palco.

L’iconico ma minaccioso tema introduttivo della WWE – che inizia con il suono delle campane funebri – è stato suonato sabato a una manifestazione per l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump a Firenze, in Arizona, con Trump che è salito sul palco pochi secondi dopo.

Con Trump fuori, la musica è improvvisamente cambiata in una canzone molto più leggera “God Bless the USA” mentre l’ex presidente ha lanciato al pubblico i berretti rossi “Make America Great Again”.

Tuttavia, gli spettatori online sono rimasti sbalorditi dalla decisione di suonare la sigla di The Undertaker poiché il personaggio del wrestler è un inquietante cattivo non morto con titoli come “Principe delle tenebre”, “Demone della Valle della Morte” e “Triste Mietitore.”

Altri hanno sottolineato che Trump, come The Undertaker, è un Hall of Famer della WWE. Trump, noto soprattutto per aver colpito il CEO della WWE Vince McMahon durante una faida di wrestling al WrestleMania 23 del 2007, è stato inserito nella WWE Hall of Fame nel 2013.

Stranamente, la manifestazione di sabato non è stata la prima volta che il tema di The Undertaker è stato sollevato durante un evento Trump. Nel 2019, mentre Trump era ancora presidente, la canzone spaventosa lo era gioco Prima di una manifestazione in Louisiana.

READ  I gruppi per i diritti civili pianificano di boicottare YouTube se Trump non blocca | Notizie sui diritti civili

Nel 2016 è stato anche uno degli ingressi di Trump Stesso a The Undertaker dopo essere emersa come una figura misteriosa attraverso una porta nebbiosa alla Convention Nazionale Repubblicana.

Puoi condividere questa storia sui social media:

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x