Trump: La chiave del successo repubblicano è più Trumpismo

Palm Beach, Florida. – L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha scommesso sulla sua richiesta per il Partito Repubblicano in un discorso a porte chiuse ai donatori sabato sera, descrivendo le sue politiche populiste e offensive come la chiave del futuro successo repubblicano.

Trump ha anche rafforzato il suo impegno nei confronti del Partito Repubblicano nel suo discorso, secondo le dichiarazioni preparate ottenute dall’Associated Press, che arrivano mentre i funzionari repubblicani cercano di minimizzare il disaccordo all’interno del partito sul ruolo di Trump nel partito, il suo impegno a raccogliere fondi dal Partito Repubblicano e i suoi piani per il 2024. Anche se i consiglieri di Trump hanno riferito che sottolineerà l’unità del partito, raramente aderisce al testo.

Trump ha detto a centinaia di importanti donatori repubblicani, secondo dichiarazioni pre-preparate: “La chiave per questo futuro vittorioso è costruire sui guadagni che il nostro incredibile movimento ha fatto negli ultimi quattro anni”. Sotto la nostra guida, abbiamo accolto milioni su milioni. di nuovi elettori nella coalizione repubblicana. Abbiamo trasformato il Partito Repubblicano in un partito che combatte veramente per tutti gli americani “.

L’ex presidente ha fatto le sue osservazioni a porte chiuse nel suo resort in Florida, Mar-a-Lago, durante il discorso finale del vertice dei donatori del Comitato Nazionale Repubblicano questo fine settimana a Palm Beach. La maggior parte delle riunioni del fine settimana della RNC si sono tenute solo in un hotel di lusso a quattro miglia di distanza, ma i partecipanti sono stati portati al Trump’s Club per i suoi appunti.

Anche il governatore della Florida Ron DeSantis dovrebbe rivolgersi ai donatori sabato sera. All’inizio di questo fine settimana, una pletora di candidati era già apparsa in corsa per le elezioni presidenziali del 2024. Insieme a DeSantis, tra i potenziali contendenti alla Casa Bianca c’erano il governatore del Sud Dakota Christy Noem e il senatore dell’Arkansas Tom Cotton. Hanno parlato anche il leader della minoranza della Camera Kevin McCarthy, il senatore Rick Scott e Marco Rubio della Florida e Lindsay Graham della Carolina del Sud.

READ  I libri di Amanda Gorman sono ora un bestseller su Amazon

Nelle sue osservazioni del venerdì sera, Cotton si è inchinato alle guerre culturali del Partito Repubblicano, attaccando le posizioni dei Democratici sui giovani transgender, le leggi sull’identificazione degli elettori e la decisione della Major League Baseball di spostare un all-star game per protestare contro le leggi sul voto repubblicane – proprio come fa Trump in i suoi appunti preparati.

Mentre una grande fazione del Partito Repubblicano spera di aggirare la leadership divisiva di Trump, il sito web del Weekend Gathering indica che il Partito Repubblicano, almeno per ora, non è pronto a sostituire Trump come leader indiscusso e principale raccoglitore di fondi.

Il team di Trump ha riferito che le sue osservazioni miravano a rafforzare il suo costante ruolo di leadership negli affari repubblicani, una netta rottura con i presidenti del passato.

“Il suo discorso di sabato sarà il benvenuto ai donatori repubblicani che sono in visita a Maralago per ascoltare direttamente il presidente Trump”, ha detto il consigliere di Trump Jason Miller. “Palm Beach è il nuovo centro del potere politico e il presidente Trump è il miglior messaggero del Partito Repubblicano”.

Nonostante il messaggio previsto per sabato, l’impegno di Trump nei confronti del Partito Repubblicano è incerto.

All’inizio dell’anno, ha sollevato la possibilità di creare un nuovo partito politico. Solo un mese fa, il Comitato di azione politica di Trump ha inviato lettere alla RNC e ad altri chiedendo loro di “cessare immediatamente e desistere dall’uso non autorizzato del nome, dell’immagine e / o dell’immagine del presidente Donald J. Trump in tutte le operazioni di raccolta fondi, persuasione e / o produzione vocale. . “

READ  Il video virale mostra un coccodrillo gigante che mangia un coccodrillo più piccolo: "È uno strano dinosauro"

I funzionari repubblicani hanno ripetutamente tentato di ridurre le tensioni intorno alla loro raccolta di fondi, prendendo la partecipazione di Trump come un segno della sua volontà di prestare il partito a suo nome. Nel frattempo, Trump continua ad accumulare in modo aggressivo fondi per la campagna elettorale per alimentare le sue ambizioni politiche.

Trump ha anche attaccato regolarmente i suoi critici repubblicani nelle ultime settimane, in particolare il leader della minoranza al Senato Mitch McConnell e la repubblicana n. 3 della Camera Liz Cheney. Nessuno dei due ha partecipato al vertice dei donatori alla fine della settimana.

Trump non ha attaccato Cheney o McConnell – o nessun repubblicano – nel suo discorso di sabato, almeno secondo le sue osservazioni scritte.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x