Un enorme asteroide di 680 piedi si sta avvicinando alla Terra oggi! La NASA rivela i dettagli chiave

La NASA ha avvertito che un enorme asteroide sta per avvicinarsi al pianeta oggi.

Sebbene la maggior parte degli asteroidi si trovi in ​​un anello tra le orbite di Marte e Giove, chiamato fascia degli asteroidi, ciò non significa che non si siano mai avvicinati alla Terra. In effetti, alcune rocce spaziali si sono fatte strada verso la Terra in passato. Alcune di queste rocce spaziali hanno persino causato un forte impatto e hanno persino innescato un evento a livello di estinzione. Uno dei principali eventi della storia legati agli asteroidi è stato quando uno ha colpito la Terra circa 65 milioni di anni fa. È stato responsabile dell’estinzione dei dinosauri quando si è schiantato al suolo vicino alla penisola dello Yucatan in Messico. Sebbene non sia così pericoloso, la NASA ha avvertito che un altro asteroide è in viaggio verso la Terra, ed è molto grande.

Dettagli dell’asteroide 2014 HK129

L’enorme asteroide largo 680 piedi chiamato Asteroid 2014 HK129 dovrebbe colpire Ingrandire passato Terra Oggi, 20 dicembre, infatti, questo asteroide delle dimensioni di uno stadio è già in viaggio verso la Terra, viaggiando alla sorprendente velocità di 41.689 chilometri all’ora. Si prevede che l’asteroide 2014 HK129 effettuerà il suo avvicinamento più vicino alla Terra oggi a una distanza di 2,5 milioni di km.

Non è previsto che questo asteroide colpisca la Terra. Anche se non dovresti preoccuparti come NASA Ha già in atto un piano per essere coinvolta nella difesa planetaria per proteggere il pianeta dai ladri asteroidi Con l’aiuto della sua missione DART.

READ  Monkeypox in Canada: gli esperti sono preoccupati per la possibile diffusione della malattia

La missione dell’asteroide DART della NASA

L’agenzia spaziale statunitense ha rivelato che il primo tentativo della NASA di difendere i pianeti dagli asteroidi che potrebbero potenzialmente porre fine al mondo ha avuto successo. L’obiettivo del Double Asteroid Discovery Test, o test DART, era quello di far schiantare un veicolo spaziale contro l’asteroide Dimorphos per deviarlo fuori rotta. Secondo la NASA, Dimorphos ha impiegato 11 ore e 55 minuti per orbitare attorno all’asteroide più grande Didymos. Gli astronomi hanno studiato i dati di collisione utilizzando vari telescopi e hanno rivelato che il tempo di orbita è diminuito di circa 32 minuti.

Gli studi sono stati condotti con l’aiuto di varie immagini catturate dalla fotocamera della navicella chiamata cubeSAT LICIACube che consiste di due componenti principali, LUKE (LICIACube Unit Key Explorer) e LEIA (LICIACube Explorer Imaging for Asteroid), entrambi i quali hanno catturato dati chiave dal collisione.


Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x