Un giudice della Louisiana impedisce temporaneamente allo stato di applicare un divieto di aborto per la seconda volta

L’ordinanza del tribunale consente la ripresa dei servizi di aborto nello Stato almeno fino al 18 luglio, quando è fissata un’udienza per valutare se debba essere emessa un’ingiunzione preliminare.

È solo uno sviluppo legale più recente del divieto di aborto in Louisiana, che è stato temporaneamente bandito il mese scorso da un giudice distrettuale dello stato. Il procuratore generale dello stato ha chiesto l’intervento della Corte suprema dello stato e l’ha rinviata ai tribunali di grado inferiore. Lì, un altro giudice, Ethel S. Julian, venerdì ha stabilito che un tribunale di New Orleans non aveva l’autorità per sospendere la legge poiché il caso è stato trasferito al tribunale statale di Baton Rouge. La mossa ha aperto la strada all’entrata in vigore immediata della legge statale e ha impedito il funzionamento delle cliniche per aborti nello stato.

Il divieto di aborto è rimasto in vigore fino alla sentenza del giudice Donald Johnson di Baton Rouge martedì.

Il Center for Reproductive Rights, uno dei contendenti nel caso, ha chiesto al tribunale di Baton Rouge di bloccare definitivamente il divieto.

“Questo è un sollievo incredibile per le persone che hanno bisogno di cure per l’aborto ora in Louisiana”, ha affermato Jenny Ma, avvocato senior presso il Center for Reproductive Rights. “Le cure per l’aborto possono riprendere oggi nello stato e sono stati evitati ulteriori danni irreparabili”. Dichiarazione di martedì. “Il nostro lavoro è in corso e ora non vediamo l’ora dell’udienza di lunedì, dove chiederemo al giudice di bloccare definitivamente il divieto”.

Nel frattempo, ha detto il procuratore generale della Louisiana Jeff Landry cinguettare Dal suo resoconto verificato martedì, “i residenti della Louisiana hanno parlato direttamente alle urne e attraverso le loro legislature elette più e più volte, non solo legalmente ma anche a livello costituzionale”.

“È deludente per la magistratura creare un circo legale ea scapito delle istituzioni da cui dipendiamo per una società stabile”, ha detto Landry. “Lo stato di diritto deve essere rispettato e non mi fermerò finché non sarà fatto. Sfortunatamente, dovremo aspettare ancora un po’ perché ciò accada”.

Una decisione a maggioranza della Corte Suprema di ribaltare la storica sentenza Roe v. Wade del 1973, che ha stabilito un diritto federale all’aborto, ha portato stati come la Louisiana ad attuare le proprie leggi sull’aborto. La sentenza della Suprema Corte, come prevedibile, ha già portato a Sistema patchwork in tutto il paese L’accesso all’azione, per molte persone, è determinato in gran parte dal fatto che lo stato sia controllato da repubblicani o democratici.
READ  Processo a un giornalista americano arrestato mentre copriva la protesta del BLM | Le vite dei neri contano per le notizie

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x