― Advertisement ―

spot_img
HomescienceUn pianeta extrasolare appena scoperto che prende il nome dal personaggio "Potter"

Un pianeta extrasolare appena scoperto che prende il nome dal personaggio “Potter”

L’ultima scoperta degli scienziati cittadini prende il nome da A Harry Potter Personale, ma a 309 anni luce dalla Terra, ti servirà più di un manico di scopa per vederlo.

IL Un pianeta extrasolare appena scoperto, noto anche come pianeta extrasolare, è ufficialmente conosciuto come TOI 4633 c, ma è meno ufficialmente chiamato Percival, dal nome del padre di Albus Silente. Il pianeta è circa tre volte più grande della Terra e si trova comodamente nella “zona Riccioli d’oro” della sua stella delle dimensioni del Sole, a una distanza dove le temperature non sono né troppo fredde né troppo calde per consentire l’esistenza di acqua liquida.

Proprio come la personalità di Percival ha avuto un'influenza di vasta portata tra i suoi discendenti, l'esopianeta è particolarmente caratteristico per la lunghezza della sua orbita. È uno dei soli cinque con orbite più lunghe di 100 giorni che sono stati determinati da quando il veicolo spaziale della NASA è stato lanciato nel 2018.

Nonostante queste interessanti proprietà, è improbabile che Percival sia un pianeta abitabile. Proprio come Nettuno, sembra essere composto principalmente da vapore acqueo, idrogeno e metano, forse privo di qualsiasi tipo di superficie solida. Tuttavia, se simili giganti gassosi sono indicativi, Percival potrebbe avere esolune più adatte a supportare forme di vita.

Questa non è la prima volta che i maghi internazionali si trovano ispirati dai nomi delle scoperte scientifiche. Ad esempio, i serpenti, gli horcrux e il Maldectus nagini hanno influenzato la denominazione di una nuova specie di tardigrado trovata nelle dune di sabbia finlandesi. Macrobutus naginaealla fine del 2022. Recentemente, una specie di formica ha preso il nome dallo stesso Signore Oscuro e porta il soprannome terrificante. Leptanella voldemort.

READ  Lo strano schema a nido d'ape su Marte sembra essere costituito da acqua ghiacciata e anidride carbonica