Un robot come questo potrebbe nuotare nella luna di Giove piena d’acqua

Cose meravigliose potrebbero galleggiare nell’oceano di Europa, la luna di Giove.

da allora Due navicelle spaziali Voyager della NASA Il sistema è volato negli anni ’70 e ha individuato strane crepe nel ghiaccio europeo, gli scienziati di tutto il mondo hanno speculato su cosa ci fosse sotto.

Europa è abbastanza lontana dal Sole, ma rimane calda grazie alla sua orbita vicino al pianeta gigante gassoso. Inoltre, c’è un oceano periodicamente sotto la sua superficie L’acqua si precipita nello spazio. Gli scienziati più ottimisti a volte ipotizzano la possibilità che i microbi galleggino al di sotto.

Ha chiamato la missione della NASA Europa Clipper Se i tempi di finanziamento e sviluppo persistono, lanciarlo nel 2024 per condurre un’indagine orbitale con gli strumenti più recenti ed eventualmente selezionare alcuni punti di atterraggio per un futuro veicolo spaziale. E a differenza dei rover a cui siamo abituati su Marte, questo robot futuristico dovrebbe nuotare.

Il nuoto è diverso da qualsiasi cosa abbiamo fatto su altri pianeti prima, ma il Jet Propulsion Laboratory della NASA, la National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) e il Woods Hole Oceanographic Institute (WHOI) stanno testando un robot autonomo questo mese. Il robot Orpheus delle dimensioni di un ufficio sta sfruttando la tecnologia che ha volato a bordo del Perseverance Laboratory del JPL, che è atterrato su Marte a febbraio.

Percy (durante l’atterraggio) e un drone che lo ha portato su Marte, chiamato Ingenuity, hanno entrambi fatto uso di sistemi di navigazione che tracciavano le caratteristiche della superficie Mentre erano in aria. Sapere cosa c’era sotto ha aiutato i robot a capire dove si trovavano in modo indipendente. La stessa tecnologia potrebbe aiutare Orpheus a navigare durante i test vicino alla costa orientale degli Stati Uniti nell’Oceano Atlantico, in preparazione di Marte.

“Questi test ci metteranno sulla strada giusta per iniziare a tuffarci nel futuro … e cercare in modo intelligente aree interessanti con un’elevata attività biologica”, ha affermato in una nota Russell Smith, un ingegnere robotico presso il Jet Propulsion Laboratory.

Orpheus è uno spettacolo tecnologico che corre in acque più sicure vicino a casa. Gli scienziati dicono di essere entusiasti della sua capacità di mostrare processi in altri mondi, ma dobbiamo anche ricordare che una tale evoluzione potrebbe richiedere molto tempo. Supponendo che Europa Clipper abbia raggiunto in sicurezza Giove nel 2031 e abbia lavorato lì per alcuni anni, probabilmente non seguirà un esploratore di nuoto fino al 2040 circa.

Tuttavia, il team afferma che è entusiasmante essere in prima linea nella tecnologia oceanica indipendente che può rispondere meglio alla domanda se la vita della Terra sia unica, ha affermato Tim Shank, il biologo che guida il programma di esplorazione dell’oceano profondo dell’OMS., Nella stessa dichiarazione. . “È un pensiero profondo che questa spedizione possa essere un trampolino di lancio per nuove scoperte sul nostro pianeta”, ha detto Shank, aggiungendo: “Prima di poter esplorare l’Europa o qualsiasi altro mondo oceanico, dobbiamo capire meglio la nostra casa. Primo”.

READ  Studio: le scimmie Marmoset origliano e comprendono le conversazioni tra scimmie

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x