Un uomo suona il sassofono mentre viene operato al cervello in Italia

Un uomo suona il sassofono mentre viene operato al cervello in Italia

Il 35enne suona il sassofono durante un intervento chirurgico al cervello a Roma.

Rapporto Golfo di oggi

I medici italiani hanno operato con successo un paziente che è rimasto sveglio e ha continuato a suonare il sassofono.

Il Paedia International Hospital di Roma ha detto che il paziente di 35 anni è rimasto sveglio suonando il sassofono durante un intervento chirurgico di 9 ore per rimuovere un tumore dal cervello, senza dire il suo nome.

I medici hanno affermato che la performance musicale ha permesso ai chirurghi di determinare le sue varie funzioni cerebrali durante l’operazione, secondo i media locali.

Il dottor Christian Brugna, che guidava l’équipe medica, ha affermato: “La chirurgia da sveglio consente una mappatura molto precisa delle reti neurali che sono alla base di varie funzioni cerebrali come giocare, parlare, muoversi e ricordare”.

Ha sottolineato che “l’obiettivo dell’intervento chirurgico da sveglio è rimuovere un tumore al cervello o una malformazione vascolare come i tumori cavernosi situati in determinate aree del cervello, senza influire sulle altre funzioni vitali del paziente”.

Il paziente ha suonato la canzone principale del film “Love Story” del 1970 e l’inno nazionale italiano, in vari momenti durante l’intervento chirurgico, spiegando in seguito di essere stato calmo e senza paura durante l’intervento chirurgico.

I media italiani hanno riferito che è tornato alla sua vita normale dopo l’intervento chirurgico.

READ  Nico Santos di Superstore e "Survivor" Alum Zeke Smith hanno condiviso

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x