Una massiccia esplosione in un deposito di carburante sconvolge la capitale della Guinea, provocando vittime e danni

Una massiccia esplosione in un deposito di carburante sconvolge la capitale della Guinea, provocando vittime e danni

CONAKRY, GUINEA – Un’esplosione e un inferno nel principale deposito di carburante della Guinea, nella capitale, Conakry, hanno ucciso o ferito diverse persone, hanno riferito lunedì le autorità e i media locali, mentre i servizi di emergenza faticavano a spegnere l’incendio.

La presidenza guineana ha dichiarato in un comunicato che l’incendio è scoppiato nel magazzino della Guinean Petroleum Company poco dopo una massiccia esplosione avvenuta domenica dopo la mezzanotte. L’area situata nel cuore della regione amministrativa di Kalum ospita la maggior parte degli uffici governativi.

Non è stato immediatamente chiaro cosa abbia causato l’incendio nel magazzino che fornisce la maggior parte del carburante in Guinea, facendo temere una grave interruzione della fornitura.

Le autorità non hanno confermato il numero delle vittime, anche se i media locali hanno riferito che decine di persone sono rimaste ferite, la maggior parte delle quali è stata portata in ospedale con ferite gravi. La piattaforma di notizie con sede a Conakry Le Courier des Conakry ha riferito che almeno quattro decessi sono stati confermati all’ospedale Ignace Digne.

Il ministro delle Comunicazioni Aminata Kaba ha affermato che i danni sono ingenti.

L’incendio ha distrutto diversi uffici ed edifici nella zona ed è stato ricoperto da un denso fumo. Molti residenti sono fuggiti dalle loro case.

“Stavo dormendo quando ho sentito un fischio, poi un’esplosione assordante”, ha detto Manatu Baldi, che vive a Kalum.

Le autorità hanno chiuso scuole e luoghi pubblici della capitale mentre i servizi di emergenza si sono affrettati per spegnere l’incendio che ha provocato un grave assedio nella regione. L’accesso all’area è stato chiuso ad eccezione dei servizi essenziali. La presidenza ha chiesto alle persone di restare a casa.

READ  Gli Stati Uniti affermano che l'offerta della Polonia di caccia MIG-29 all'Ucraina è "indifendibile"

Boubacar Diallo, Associated Press

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x