Una nuova foto sui social mostra la principessa Latifa “scomparsa”.

L’immagine sembra essere “persa” a Dubai. Principessa Latifah Era Pubblicato sull’account di social media.

Se la foto è legittima, indicherebbe la prima volta che la principessa Latifa bint Mohammed Al Maktoum è stata vista in pubblico da quando ha affermato nei messaggi video che la BBC ha ottenuto e condiviso con la CNN che era tenuta in ostaggio da suo padre negli Emirati Arabi Uniti. Emirates.

Sheikh Mohammed bin Rashid al Maktoum Ha costantemente negato le accuse.

Immagine, Caricato su Instagram 2 giorni faSembra che sia stata scattata al Mall of the Emirates a Dubai.

La CNN non è stata in grado di verificare in modo indipendente l’autenticità dell’immagine. La foto è stata pubblicata su un account pubblico iniziale di qualcuno con un post che da allora è diventato privato.

La foto mostra tre donne in quello che sembra essere il Mall of the Emirates con VOX Cinemas che annunciano dietro di loro il film “Demon Slayer: Mugen Train”, con la scritta “In arrivo il 13 maggio”.

“Confermiamo che ci sono stati diversi sviluppi importanti e potenzialmente positivi nella campagna. Non intendiamo commentare ulteriormente in questa fase, e un’altra dichiarazione verrà rilasciata a tempo debito”, ha affermato David Hay, co-fondatore di Free Latifa e Detenuto internazionale.

Ad aprile, gli esperti dei diritti umani delle Nazioni Unite hanno chiesto al governo degli Emirati Arabi Uniti di fornire “informazioni significative” sulle circostanze della principessa Latifa.

var addthis_config = {services_exclude: "facebook,facebook_like,twitter,google_plusone"}; jQuery(document).ready( function(){ window.fbAsyncInit = function() { FB.init({ appId : '404047912964744', // App ID channelUrl : 'https://static.ctvnews.ca/bellmedia/common/channel.html', // Channel File status : true, // check login status cookie : true, // enable cookies to allow the server to access the session xfbml : true // parse XFBML }); FB.Event.subscribe("edge.create", function (response) { Tracking.trackSocial('facebook_like_btn_click'); });

// BEGIN: Facebook clicks on unlike button FB.Event.subscribe("edge.remove", function (response) { Tracking.trackSocial('facebook_unlike_btn_click'); }); }; requiresDependency('https://s7.addthis.com/js/250/addthis_widget.js#async=1', function(){ addthis.init(); }); var plusoneOmnitureTrack = function () { $(function () { Tracking.trackSocial('google_plus_one_btn'); }) } var facebookCallback = null; requiresDependency('https://connect.facebook.net/en_US/all.js#xfbml=1&appId=404047912964744', facebookCallback, 'facebook-jssdk'); });

READ  Il principe William è "triste e scioccato" dall'insulto del principe Harry alla regina Elisabetta

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x