Una piaga distruttiva dei topi tormenta gli australiani

Porta di Bojan, Australia – Di notte, i pavimenti del fienile svaniscono sotto i tappeti dei topi rapaci. I soffitti pulsano di rumori graffianti. Una famiglia ha incolpato i topi che masticavano cavi elettrici per aver bruciato la loro casa.

Ampie aree di terra nello stato australiano del New South Wales sono minacciate da una piaga dei topi, che il governo statale descrive come “senza precedenti”. Quanti milioni di roditori hanno invaso le pianure agricole in tutto lo stato è solo un’ipotesi.

Il ministro dell’agricoltura Adam ha dichiarato: “Siamo ora in una fase critica in cui se non riduciamo drasticamente il numero di topi affetti da peste entro la primavera, ci troviamo di fronte a una crisi economica e sociale assoluta nelle zone rurali e regionali del NSW”. Marshall ha detto questo mese.

Bruce Barnes ha detto che rischia di coltivare raccolti nella fattoria della sua famiglia vicino alla città di Bojan Gate, nel New South Wales centrale.

Ha detto: “Piantiamo e speriamo”.

Il pericolo è che i topi mantengano il loro numero durante l’inverno dell’emisfero meridionale e divorino grano, orzo e colza prima della raccolta.

NSW Farmers, la più grande associazione agricola dello stato, prevede che la peste spazzerà via più di 1 miliardo di dollari australiani (775 milioni di dollari) nel valore del raccolto invernale.

Il governo statale ha ordinato 5.000 litri (1.320 galloni) del veleno vietato Bromadiolone dall’India. Il governo federale deve ancora approvare le richieste di emergenza per l’uso di veleni nelle vicinanze dei raccolti. I critici temono che il veleno non solo ucciderà i topi, ma anche gli animali che si nutrono di loro. Comprese aquile dalla coda a cuneo e animali domestici.

READ  Honey Trap: questo è il modo in cui i servizi segreti iraniani hanno attirato e rapito un dissidente iraniano a Istanbul

“Dobbiamo seguire questa strada perché abbiamo bisogno di qualcosa di super potente, equivalente al napalm, solo per far dimenticare a questi topi”, ha detto Marshall.

La peste è un duro colpo per gli agricoltori negli stati australiani più popolosi che sono stati colpiti da incendi, inondazioni e disordini epidemici negli ultimi anni, solo per contrastare la nuova piaga del topo domestico introdotto, o Mus musculus.

I consulenti incaricati dal governo che hanno aiutato gli agricoltori a far fronte a siccità, incendi e inondazioni sono tornati per aiutare le persone ad affrontare lo stress dei topi.

Il peggio arriva dopo il tramonto, quando milioni di topi che si sono nascosti e inattivi durante il giorno diventano attivi.

Di giorno la crisi è meno pronunciata. Macchie di strade sono punteggiate di purè di topi della notte prima, ma gli uccelli portano via rapidamente i cadaveri. I mucchi di fieno si stanno disintegrando a causa dei roditori predatori che scavano in profondità. Spostare un foglio di metallo di scarto in un recinto avrebbe mandato dozzine di topi a scappare. I marciapiedi sono pieni di topi morti che hanno mangiato esche velenose.

Ma costante, giorno e notte, è il fetore dell’urina di topo e della carne in decomposizione. L’olfatto è il dolore più grande delle persone.

“Ti occupi di tutto il giorno”, ha detto Jason Kuhn, un agricoltore di quinta generazione vicino a Wellington, nel New South Wales centrale. “Fai del tuo meglio per gestire la situazione, e poi torni a casa e puzza di topo morto. “

“Sono nella cavità del tuo tetto”, ha detto Kuhn. “Se la tua casa non è a tenuta d’aria, sono a letto con te. Le persone vengono morse nel letto.” “È implacabile, questo è certo.”

READ  L'avvocato di Dominion afferma che Fox News ha `` ignorato incautamente la verità '' sulle accuse elettorali del 2020

Colin Tink ha stimato di aver annegato 7.500 topi in una notte la scorsa settimana in una trappola che ha allestito con una ciotola per l’alimentazione del bestiame piena d’acqua nella sua fattoria fuori Dubbo.

“Ho pensato che avrei potuto ottenere qualche centinaio. Non pensavo che avrei ottenuto 7500”, ha detto Tink.

Barnes ha detto che le carcasse e gli escrementi dai tetti contaminano i serbatoi d’acqua degli agricoltori.

“Le persone si ammalano a causa dell’acqua”, ha detto.

I topi sono già nelle balle di fieno di Barnes. Li combatte con il gusto del fosfuro di zinco, che è l’unico controllo chimico legale per i ratti utilizzati nell’agricoltura su larga scala in Australia. Spera che le gelate invernali aiutino a contenere i numeri.

Agricoltori come Barnes hanno subito quattro anni di siccità prima che il 2020 abbia portato una buona stagione e le peggiori inondazioni che alcune parti del Nuovo Galles del Sud avevano visto in almeno 50 anni. Ma l’epidemia sta prosciugando i lavoratori. Il frutto veniva lasciato marcire sugli alberi perché assenti i viaggiatori stranieri che fornivano la manodopera stagionale.

Le epidemie sembrano apparire dal nulla e spesso scompaiono altrettanto rapidamente.

Si ritiene che le malattie e la mancanza di cibo causino un massiccio collasso della popolazione, poiché i ratti si nutrono di se stessi e divorano i malati, i vulnerabili e la loro prole.

Il ricercatore governativo Steve Henry, la cui agenzia sta sviluppando strategie per ridurre l’impatto dei ratti sull’agricoltura, ha affermato che è troppo presto per prevedere i danni che arriveranno entro la primavera.

Viaggia attraverso lo stato per riunioni di comunità, a volte due volte al giorno, per discutere il problema dei topi.

READ  Due ex sindaci del Texas arrestati per la morte di un uomo di colore nel 2019 | Le vite dei neri contano per le notizie

“La gente è stanca di avere a che fare con i topi”, ha detto Henry.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x