Una vasta spa italiana è stata aperta nell’ex caserma dell’esercito di New York City

La nuovissima day spa di New York è ora aperta al pubblico a Governors Island, un livello di decadenza che i suoi ex residenti possono solo sognare.

Una caserma dell’esercito abbandonata sull’isola è stata convertita in un nuovo centro termale, che il CEO Andrea Quadrio Corzio ha chiamato QC NY. La costruzione della sua villa termale di 74.000 piedi quadrati è costata 50 milioni di dollari.

“L’obiettivo è far sentire le persone a proprio agio”, ha detto al Post l’elegante cittadino italiano, riferendosi a una sauna di forma rotonda costruita con legno proveniente dalle Alpi e realizzata a mano da artigiani italiani. “Dovresti sentirti come in un sogno – puoi perderti qui.”

L’ampio spazio dispone di quattro piani di servizi di lusso che vanno dai letti a infrarossi a diverse “sale relax”, saune, bagni di vapore, docce vichy, passerelle riscaldate e appendiabiti, una “palestra facciale” con specchi e un tradizionale bagno turco. E un’acqua piena bagno. Quartiere, “bistrot, bar completo, piscine all’aperto con sedie a sdraio integrate e ampie vedute di Brooklyn, Manhattan e New Jersey dappertutto.

Veduta aerea della prima fase dell’edificio.
Cortesia QC NY
qc Isola dei governatori di New York
Le sedie a sdraio sono integrate in alcune delle piscine all’aperto.
Brian Daltorp
qc Isola dei governatori di New York
Le sedie sono all’esterno della spa.
Brian Daltorp
qc Isola dei governatori di New York
La struttura è aperta tutto l’anno.
Brian Daltorp
qc Isola dei governatori di New York
Lo skyline visto dalla piscina all’aperto.
Cortesia QC NY
qc Isola dei governatori di New York
L’esterno dell’ex caserma dell’esercito è stato completamente mantenuto.
Cortesia QC NY

Sotto l’edificio c’è un costoso sistema di filtrazione, Curzio orgogliosamente mostrato da una luce del telefono durante un recente tour. “Siamo ossessionati dal filtraggio”, ha detto.

La maggior parte delle stanze è inondata di luce naturale e presenta profumi e musica personalizzati. Le caratteristiche dello spazio sono quasi interamente progettate e spedite dall’Italia.

Non solo Curzio è impegnato nell’artigianato del suo paese d’origine, ma QC NY è pieno di riferimenti alla sua famiglia personale, raffigurata sulle pareti degli spogliatoi. Lo spogliatoio maschile è dipinto dello stesso colore della camera da letto dell’infanzia di Curzio sul Lago di Como. La sauna celeste è molto vicina eppure So Far è dedicata alla defunta sorella di Curzio. Le otto sale massaggi prendono il nome dalle opere italiane e le canzoni in cui Corzio è conosciuto dal suo staff in cui irrompe in cambio al suo passaggio.

READ  Bagnaia della Ducati lotta contro Quartararo per vincere il GP di casa di San Marino

“Dovrebbe ricordare l’ambiente della casa italiana”, ha spiegato.

qc Isola dei governatori di New York
Salottino con poltrona sospesa.
Cortesia QC NY
qc Isola dei governatori di New York
All’interno della struttura su “pavimento bagnato”.
Cortesia QC NY
qc Isola dei governatori di New York
L’artigianato è quasi interamente italiano.
Cortesia QC NY
qc Isola dei governatori di New York
Una sala relax capovolta.
Cortesia QC NY
qc Isola dei governatori di New York
La seconda fase includerà più cabine per massaggi.
Cortesia QC NY
qc Isola dei governatori di New York
Profumi personalizzati dal marchio QC.
Cortesia QC NY
qc Isola dei governatori di New York
Una delle sale relax.
Cortesia QC NY
qc Isola dei governatori di New York
Salone termale.
Cortesia QC NY

Sebbene costruito con manodopera e sensibilità italiane, QC NY dà la priorità anche alla storia dell’edificio. Sebbene l’esterno degli appartamenti degli ex soldati sia caratteristico, Curzio e il suo team hanno deciso di preservare i pavimenti originali, le finestre, il design dell’edificio e anche gran parte della cartiera. Hanno ottenuto un’agevolazione fiscale per il calvario, gonfiando il programma di restauro a sette anni.

Prima di stabilirsi in caserma, Curzio e suo fratello, Saverio Quadrio Curzio, con il quale ha co-fondato il loro marchio che ora conta 11 sedi nel 1982, hanno contemplato la conversione di una chiesa di Brooklyn, un magazzino di Red Hook e una fabbrica a nord dello stato. I fratelli hanno stimato la storia dietro la posizione di Governors Island.

Il suo team ha ora iniziato a lavorare sulla Fase Due di QC NY in un edificio adiacente. Avrà ulteriori cabine per massaggi e più offerte di cibo e bevande.

qc Isola dei governatori di New York
Caserma in costruzione.
Cortesia QC NY
qc Isola dei governatori di New York
L’edificio è una reliquia del passato militare di Governors Island.
Cortesia QC NY
qc Isola dei governatori di New York
Il progetto ha richiesto sette anni per essere aperto al pubblico.
Cortesia QC NY
qc Isola dei governatori di New York
Sono state conservate le finestre originali e gran parte della pianta del pavimento e dei mulini.
Cortesia QC NY

Il centro termale – a cui si accede tramite il traghetto – è aperto al pubblico. L’unica parte difficile rimasta è convincere i newyorkesi a prendersi cura di se stessi. “Gli schiavi di città sono schiavi dello stimolo”, ha detto Curzio, e più resistenti al tempo libero dei suoi clienti europei. Tuttavia, spera che molti scelgano di salpare per un momento dalla follia della città e perdersi nel suo nuovo castello di conforto.

READ  I festeggiamenti di Taste of Little Italy si preparano a Toronto questo giugno

I biglietti di mezza giornata per QC NY a Governors Island costano $ 88 e $ 100 nei fine settimana. I biglietti per l’intera giornata costano $ 110 e $ 128 nei fine settimana. Tutti i pass includono un biglietto di andata e ritorno per il traghetto. I massaggi vanno da $ 100 a $ 250. Aperto dalle 10:00 alle 22:00 tutti i giorni e fino alle 23:00 il venerdì e il sabato.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x