UnipolSai supera l’obiettivo del piano industriale nonostante i minori profitti nel 2021

MILANO (Reuters) – Il secondo assicuratore italiano UnipolSai ha dichiarato venerdì di aver superato gli obiettivi fissati nel piano industriale triennale che si conclude lo scorso anno, sebbene la debole attività automobilistica abbia continuato a pesare sui suoi guadagni del 2021.

Con il piano 2019-2021, UnipolSai e la sua holding capogruppo Unipol hanno puntato a un utile netto combinato di 4 miliardi di euro e un utile lordo di 1,9 miliardi di euro per entrambe le società.

Nel 2021 l’utile netto consolidato di UnipolSai è stato di 723 milioni di euro (823 milioni di dollari), in calo del 15,2% rispetto all’anno precedente quando aveva beneficiato di un significativo calo dei sinistri auto a causa della riduzione del traffico a causa delle chiusure legate al coronavirus.

L’assicuratore bolognese ha dichiarato in una nota: “Sebbene il 2021 sia stato ancora colpito dall’epidemia, le restrizioni alla circolazione delle persone sono state meno colpite, mentre i premi medi delle assicurazioni auto hanno continuato a diminuire, riducendo la redditività tecnica dell’impresa”.

Il combined ratio di UnipolSai – una misura della redditività per la divisione danni e danni, e il suo più grande ritorno – è stato del 92,5%, esacerbato dell’85,4% un anno prima quando ha beneficiato di una riduzione dei sinistri dovuta alle restrizioni alla chiusura.

Letture inferiori al 100% indicano redditività.

UnipolSai ha dichiarato che prevede di pagare un dividendo di 0,19 euro per azione quest’anno, stabile rispetto all’anno precedente.

La capogruppo Unipol ha dichiarato in un comunicato separato che pagherà un dividendo di 0,30 euro per azione, in aumento del 7,1% rispetto all’anno precedente.

READ  Il ministro Anthony J. Blinken con il ministro degli Esteri italiano Antonio Tajani prima del loro incontro

(1 dollaro = 0,8785 euro)

(Reportage di Andrea Mandala; Montaggio di David Evans)

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x