Uno chef inglese acquista una fatiscente residenza in Italia ma finisce per perdere la proprietà; so perché

Molti sognano di possedere una casa ben arredata in un paese straniero, con una bella vista sul balcone. Tuttavia, ti sei mai chiesto di prendere una casa – che non è ammobiliata, ma costa solo Rs. 85? Un uomo britannico, che si considerava fortunato a concludere un simile accordo per una squallida residenza, tuttavia, non sapeva che il destino aveva in serbo per lui qualcosa di peggio.

È interessante notare che, a quanto pare, è in corso un’iniziativa denominata “Case 1 Euro” nella regione italiana di Mussomeli, che mira a incoraggiare gli investimenti esteri nel settore immobiliare locale. Attraverso questa iniziativa, le abitazioni fatiscenti (abitazioni abbandonate o fatiscenti) vengono vendute a prezzi straordinariamente inferiori nel tentativo di aumentare le prospettive immobiliari nell’area. Tuttavia, un uomo residente nel Regno Unito ha finito per diventare la sfortunata vittima dopo essere stato costretto a lasciare la casa che aveva acquisito nella pittoresca località italiana.

A uno chef con sede nel Regno Unito che ha acquistato una casa fatiscente a Mussomeli, in Sicilia, per solo € 1 (Rs85) viene ora chiesto di trasferirsi perché non riusciva a trovare lavoratori che lo aiutassero a rinnovare il locale. Si precisa che, come da accordi di acquisto, gli acquirenti sono tenuti a rinnovare la propria residenza entro tre anni dall’acquisto per completare la proprietà dell’immobile. Danny McCubbin ha acquistato una casa a Musumeli, tuttavia, l’indisponibilità dei lavoratori a causa della crisi nel settore edile del paese, ha ritardato la ristrutturazione, che alla fine ha portato McCubing a perdere la proprietà del terreno.

Perché l’uomo ha dovuto abbandonare la sua casa?

Secondo una relazione di INEWSMcCubbin dovette vendere la sua proprietà un anno dopo a un agente Manor per lo stesso importo. “È stato molto difficile trovare un operaio edile e nel tempo la casa si è deteriorata”, ha detto ai media locali. Nel frattempo, è pertinente notare che le autorità locali hanno promesso di porre fine alla carenza di costruzioni in corso. “Le aziende locali, impegnate con lavori di ristrutturazione fino al 2024, sono costrette a rifiutare nuovi contratti, ma presto ci sarà un afflusso di nuovi costruttori dall’estero in aiuto”, ha affermato il vicesindaco di Mussomeli Totti Negrelli. INEWS.

Tuttavia, McCubbin ha affermato che la carenza ha dato origine anche a una nuova tendenza nel fai-da-te. “Gli stranieri stanno acquistando case che non fanno parte del regime di 1 euro ma sono già vivibili, o richiedono un po’ di ristrutturazione che spesso sono disposti a fare da soli”, ha detto. Purtroppo, pur possedendo la residenza, il 58enne ha finito per perdere la proprietà solo a causa della burocrazia.

READ  Un sospetto arrestato in Italia

(Foto: Twitter/@dannyccubbin/Unsplash)

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x