Virginia Basketball abbandona la competizione con KK Mega Basket, 92-73 in Italia Gara 3

Nella loro terza partita in Italia, i Virginia Cavaliers hanno perso la prima sconfitta al volo nelle prime due partite contro la squadra serba del KK Mega Basket. Con un punteggio finale di 92-73, questo punteggio non dovrebbe essere preso alla leggera. KK Mega Basket è un programma di sviluppo legittimo che era un concorrente di molti dei programmi universitari di alta qualità che ho giocato all’estero. Il club, infatti, ne ha prodotti 15 Draft NBA Tra questi c’è il miglior giocatore della NBA negli ultimi due anni, Nikola Jokic.

Ad iniziare questa competizione c’erano Kihei Clark, Reece Beekman, Armaan Franklin, Ben Vander Plas e Kadin Shedrick, dove tre matricole tra cui Isaac Traudt, Ryan Dunn e Leon Bond III erano i giocatori UVA inattivi per il gioco di oggi.

Un problema iniziale di bug ha frenato la mania, ma UVA è rimasto praticamente bloccato con la squadra serba per tutto il primo quarto. Shedrick è stata la forza principale dell’UVA, segnando 11 punti nei primi 10 minuti della partita. Ha anche segnato un triplo puntatore, mostrando la sua abilità di tiro appena sviluppata che ha lavorato sodo in questa bassa stagione. Il debuttante esordiente è stato il punto più luminoso di UVA in Italia e prevede di avere una terza stagione.

Alla fine del primo quarto, KK Mega era in vantaggio di un punto, 27-26. Dalla panchina, Jayden Gardner ha aggiunto sette punti come boom di attacco di UVA nella vernice.

Il secondo quarto è stato il punto in cui è iniziata la rottura quando l’UVA ha trasformato la palla due volte e ha approfittato del KK Mega. Anche se l’attacco di Virginia ha comunque mantenuto la squadra in gioco poiché Taine Murray e Isaac McKneely hanno segnato tre punti che hanno riportato Hoos indietro di cinque punti all’intervallo con il punteggio di 44-39.

READ  L'Italia batte il Galles e chiude la fase a gironi di Euro 2020 con un record perfetto

Il terzo quarto è stata una storia simile al secondo quarto poiché KK Mega ha lentamente costruito un vantaggio maggiore. In trenta minuti, l’UVA era indietro di 10 punti, 69-59. Tyne Murray ha aggiunto quattro punti nel periodo portando il suo totale a 10 mentre Shedrick ha anche contribuito con quattro punti.

Forse questo dipende più dall’avversario che da qualsiasi altra cosa, ma lungi dal solo risultato, l’attacco di UVA sembra essere più lontano della sua difesa. Naturalmente, i team di sviluppo dell’Euro sono una razza diversa rispetto alla concorrenza ACC e di solito sono più abili in attacco e meno robusti dal punto di vista difensivo in base alla progettazione.

Con gli “Hoos down 10” arrivati ​​​​al quarto posto, le cose sono rimaste le stesse per gli ultimi 10 minuti di gioco poiché ogni squadra ha scambiato canestri fino a quando il KK Mega si è ritirato vincendo di 19 punti. Peccato che la difesa dell’UVA non riesca a contenere la squadra serba vista l’esperienza di questo roster. Lasciare 92 punti in 40 minuti è, beh, tutt’altro che ideale.

Ma questa è stata una buona esperienza per Hoos e dovrebbe rivelarsi un test chiave per lo staff tecnico su dove si trova la squadra e cosa bisogna fare per migliorarla a novembre.

Resta sintonizzato su questa storia e Streaking the Lawn per ulteriori statistiche, analisi e momenti salienti del gioco di oggi. L’UVA riprenderà la partita del KK Mega domani pomeriggio come ultima partita della trasferta.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x