Weather Network – La regione dei Grandi Laghi registra il calore. Questo è ciò che significa per la neve

Lunedì 8 novembre 2021 5:07 – L’aria fresca e l’acqua del lago relativamente più calda sono l’ambiente ideale per la neve ad effetto lago. Ecco cosa si aspettano i meteorologi nelle prossime settimane.

I conducenti si sono immersi nelle tradizionali cinture di neve del sud-ovest dell’Ontario ad a Una prima esplosione di tempo invernale la scorsa settimana, Per gentile concessione di Snow Lakes Shaped by Blizzards.

Immagini: Le giornate di neve a forma di lago danno all’Ontario un’atmosfera invernale

Tali tempeste non sono rare nei mesi autunnali e all’inizio dell’inverno e dipendono da alcuni fattori.

Innanzitutto, aiuta il fatto che i laghi in questione siano ancora in gran parte non ghiacciati. Questo è importante perché i laghi perdono il loro calore più velocemente della terra, quindi quando l’aria fredda entra, incontra l’acqua del lago che è significativamente più calda dell’aria.

Quindi, quando i venti freddi soffiano sui laghi ancora relativamente caldi, l’umidità si deposita come la neve e soffia nell’entroterra con lo stesso vento. A seconda della direzione, più questi venti si muovono sulla superficie del lago, maggiore è la possibilità che questa umidità si depositi e più forti sono le tempeste finali (un processo che i meteorologi chiamano “recupero”).

componenti effetto lago

Come accennato, tutto ciò che è sorto è acqua di lago calda e non congelata. E i Grandi Laghi ne hanno in abbondanza quest’anno. I laghi, infatti, hanno registrato temperature record.

perché? Nonostante l’ondata di freddo di questa settimana, non c’è stato davvero un lungo periodo di freddo in tutto l’Ontario, con lunghi periodi di minimi notturni relativamente miti.

C’era anche una copertura nuvolosa superiore alla media, che intrappola il calore nell’area, il che limita il raffreddamento dell’acqua del lago che, ricordiamo, già trattiene il calore più a lungo della terraferma.

READ  L'ex pubblico ministero accusato di cattiva condotta per la morte di Ahmaud Arbery | Le vite dei neri contano per le notizie

Caldo record nei Grandi Laghi

Pertanto, i laghi sono caldi e ci vorrà molto tempo prima che si raffreddino e si congelino, se non si congelano affatto. Per le persone che non preferiscono i loro spostamenti con una forte dose di neve, questo è inquietante nelle prossime settimane.

I meteorologi dicono che il modello di fine novembre indicherà l’arrivo dell’aria artica, che si dirige verso l’Ontario attraverso una cresta ad alta pressione attraverso l’ovest.

L’aria fresca sopra i Grandi Laghi più caldi crea un’ottima cornice di neve per un effetto lago, ma ciò non garantisce necessariamente quantità di neve epiche per alcune regioni.

stile fine autunno

Mentre il modello e le temperature del lago aumentano sicuramente il potenziale per la neve ad effetto lago, ci sono altri fattori da considerare, primo fra tutti la direzione del vento.

Per massimizzare questa tempesta abbiamo bisogno di un vento favorevole (da nord-ovest, per esempio), che soffi a una buona distanza attraverso il lago per catturare più umidità (il “fetch” di cui abbiamo parlato sopra).

In secondo luogo, per volumi locali davvero pesanti, i manti nevosi risultanti dovranno essere bloccati sul posto, dirigendo la neve su aree specifiche per lunghi periodi di tempo. Un sacco di meandri e mentre più persone possono catturare questi chip, i TLC saranno ridotti. È improbabile che aree così lontane dal Lago Huron e dalla Georgian Bay, come la grande area di Toronto, sperimentino epiche esplosioni di neve da questo ambiente.

Un altro lato positivo: questi laghi caldi hanno anche un secondo scopo: agiranno come una forza moderatrice sulla stessa aria artica che aumenterà i rischi di nevicate del lago, rimuovendo il bordo del freddo. In effetti, l’impostazione della temperatura potrebbe essere come le docce effetto lago che appaiono verso la fine di novembre.

READ  Il primo ministro pakistano affronta il voto di fiducia dopo il colpo del Senato | Notizie elettorali

Tuttavia, l’intera configurazione è qualcosa da considerare mentre gli abitanti dell’Ontario pensano quando le loro gomme invernali finalmente funzioneranno.

Con i file del meteorologo Jesse Opal.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x