Altri sport: Telecom Italia rinegozia l’accordo di trasmissione calcistica con DAZN – fonti

MILANO (Reuters) – Telecom Italia (TIM) ha deciso di ristrutturare la partnership con DAZN, rinunciando al diritto esclusivo di distribuire l’app di streaming video in Italia a un canone inferiore, hanno affermato mercoledì due fonti vicine alla vicenda.

Il più grande gruppo telefonico italiano lo scorso anno ha stretto una partnership di distribuzione con DAZN, che ha acquisito i diritti di trasmissione locale del calcio di Serie A con un accordo da 2,5 miliardi di euro per tre anni.

I termini del nuovo contratto tra TIM e DAZN saranno discussi mercoledì nella riunione del consiglio di amministrazione di Telecom Italia insieme ai risultati del secondo trimestre, hanno affermato le fonti, avvertendo che qualsiasi accordo necessita del supporto del consiglio.

La rinegoziazione dell’accordo con TIM aprirà la strada alla partnership di DAZN con altri operatori di pay-tv e telecomunicazioni come Sky Italia.

Fonti separate hanno affermato che quest’ultimo è in trattative finali con DAZN per ospitare i contenuti dell’app video sulla sua piattaforma.

I portavoce di Telecom Italia, DAZN e Sky Italia hanno rifiutato di commentare.

L’anno scorso TIM ha accettato di pagare una quota annuale di oltre 340 milioni di euro (346 milioni di dollari) per il diritto esclusivo di includere l’app DAZN sulla sua piattaforma di contenuti video Timvision, in un accordo che copre tre stagioni del campionato italiano, hanno detto fonti a Time.

Ma il costoso affare, anche sotto il controllo della concorrenza italiana, non è riuscito a dare alle entrate di TIM la spinta prevista.

Invece, ha contribuito a una serie di profit warning e ha costretto TIM a contabilizzare 548 milioni di euro di accantonamenti una tantum.

READ  Southgate elogia la favola di Olly Watkins quando l'Inghilterra batte San Marino

Ciò ha spinto TIM, ora sotto un nuovo amministratore delegato, a cercare di rinegoziare il contratto a costi inferiori. Una delle fonti ha affermato che con il nuovo accordo TIM potrebbe risparmiare circa 100 milioni di euro all’anno.

(1 dollaro = 0,9819 euro)

(Segnalazione di Elvira Paulina; Montaggio di Keith Weir)

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x