Apple ha acquisito Datakalab, startup AI di Parigi

Apple ha acquisito Datakalab, startup AI di Parigi

mela Ha rafforzato il suo ingresso nel campo dell’intelligenza artificiale (AI) attraverso l’acquisizione di… datalabuna startup tecnologica di intelligenza artificiale con sede a Parigi.

L'acquisizione, completata il 17 dicembre, è stata tranquillamente menzionata in un documento presentato alla Commissione Europea e riportata da media francesi. Fa parte di Apple Pagamento segnalato Nell'intelligenza artificiale.

Datakalab, fondata nel 2016 da Saverio Fisher E Luca Fisher, è specializzata nella creazione di algoritmi AI efficienti che consumano meno energia e sono ideali per dispositivi mobili come smartphone e tablet. Secondo l'azienda Pagina LinkedInDatakalab si descrive come un'azienda che offre “compressione e adattamento leader del settore per implementare una visione artificiale integrata rapida, economica e precisa”.

La mossa potrebbe far parte del piano più ampio di Apple volto a portare le ultime funzionalità di intelligenza artificiale sui suoi dispositivi, a partire dal prossimo sistema operativo iOS 18.

Lo ha riferito PYMNTS I ricercatori Apple hanno sviluppato un nuovo sistema di intelligenza artificiale (AI), chiamato ReALM (Referential Accuracy as Language Modeling), che potrebbe cambiare il modo in cui gli assistenti vocali comprendono e rispondono a riferimenti ambigui e segnali contestuali.

ReALM trasforma il complesso compito di interpretare i segnali visivi basati sullo schermo in una sfida di modellazione linguistica più semplice utilizzando modelli linguistici avanzati di grandi dimensioni. Il programma fa parte di uno sforzo più ampio per migliorare le comunicazioni vocali basate sull’intelligenza artificiale, che potrebbero potenziare una gamma di applicazioni aziendali.

Dan Vagelaun ricercatore di intelligenza artificiale non associato ad Apple, ha commentato il potenziale impatto di tali sviluppi A PYMNTS: “Da un lato, molti chatbot attualmente frustrano i clienti. Tuttavia, se riusciamo a sviluppare sistemi di intelligenza artificiale che rispondano in modo rapido ed efficace a domande semplici e migliorino l'esperienza del cliente, ciò porterà probabilmente ad un aumento della fedeltà dei clienti e delle vendite.”

READ  Apple fa appello alla sentenza sui pagamenti in-app causa un'invalidazione epica da parte di Tim Sweeney

Secondo il 18 marzo Rapporto BloombergApple è attualmente in trattative con Google per integrare il motore AI di Google nell'iPhone.

Fonti vicine alla situazione hanno rivelato che Apple sta cercando di concedere in licenza i modelli Gemini AI di Google per migliorare le capacità delle prossime funzionalità del software iPhone previste per il lancio quest'anno. Inoltre, secondo il rapporto, Apple ha anche esplorato le opzioni con OpenAI Ha preso in considerazione l’idea di incorporare un proprio modello di intelligenza artificiale.


Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x