Avevo bisogno di innamorarmi di nuovo della F1 prima che AlphaTauri tornasse

Avevo bisogno di innamorarmi di nuovo della F1 prima che AlphaTauri tornasse

Lando Norris è pronto a creare la sua storia dopo essersi scontrato con Lewis Hamilton in una feroce battaglia tra inglesi a Silverstone domenica.

Mentre Max Verstappen ha ottenuto la sua sesta vittoria consecutiva – la sua ottava dai primi 10 round finora per estendere il suo vantaggio in campionato a 99 punti – Norris ha superato Hamilton per conquistare il suo primo podio nel Gran Premio di Gran Bretagna.

Una scena tranquilla si è svolta davanti ai 150.000 spettatori da record al 33esimo giro quando Kevin Magnussen si è fermato.

La safety car è uscita e Hamilton ha effettuato un efficace pitstop libero – montato su un set di gomme morbide più veloci – per passare dal settimo al terzo posto netto.

Norris era un punto sulla strada nella sua rinnovata McLaren. Ma il 23enne è rimasto esposto dopo che la sua squadra ha deciso di installare la gomma dura più resistente, ma più lenta, sulla sua macchina.

Quando la safety car è scoppiata alla fine del giro 38, gli specchietti di Norris si sono improvvisamente riempiti di una Mercedes di Hamilton tutta nera. Norris ha impiegato 13 giri per rimanere dietro il sette volte campione del mondo, 38 anni.

Wellington Street ha offerto a Hamilton la prima possibilità, ma Norris è scattato alla sua sinistra nel tentativo di rompere la marea.

Hamilton sembrava al top all’esterno della Papaya McLaren di Norris a Brooklands, Lowfield e Woodcote, ma Norris ha tenuto duro.

Hamilton si è quindi spostato per trascinare Norris sulla strada per Copse, ma Norris ha messo la sua McLaren al centro della pista per mantenere la posizione.

READ  Matteo Pesina sostituisce l'infortunato Stefano Sensi in Nazionale

Al giro successivo Hamilton ha riprovato, questa volta all’interno di Norris a Lowfield e Woodcote e poi ha fatto una capriola a 180 mph a Copse prima di doversi arrendere.

È stato il momento in cui Hamilton si è avvicinato di più a Norris ottenendo un settimo podio della sua carriera, la sua prima partita in casa e la prima stagione turbolenta per il talentuoso giocatore di Glastonbury.

“Questo è il miglior podio della mia carriera”, ha detto Norris. “Non ho mai corso in Formula 1 fino al 2017.

“Fino ad allora, l’ho visto solo in TV, ed è iniziato nel 2007 e nel 2008, vedendo Luis e Fernando (Alonso) alla McLaren. Ora tocca a me.

Allora avevo sette anni. Non sapevo che Lewis sarebbe stato ancora qui 15 anni dopo, e sarebbe andato ancora forte. Gioco corretto per lui.

“È un vero onore poter competere contro di lui e affrontare questi ragazzi, che hanno fatto la storia e sono stati tra i migliori che la F1 abbia mai visto.

“È speciale, un onore, un privilegio e voglio essere qualcuno che può partecipare a quelle battaglie e creare un pezzo della mia storia”.

Con Verstappen che continua a collezionare vittorie – la vittoria di domenica era già 17 delle sue ultime 21 partenze – Norris ha rubato la scena.

Il pilota monegasco ha condotto i primi quattro giri e mezzo dopo aver superato Verstappen poco prima della curva di apertura prima del suo ultimo alterco con Hamilton.

La prima vittoria di Verstappen nel Gran Premio di Gran Bretagna arriva due anni dopo che si è schiantato contro le barriere, poi ha subito una commozione cerebrale in ospedale dopo essersi scontrato con Hamilton a 180 mph.

READ  San Marino 0-10 Inghilterra qualificata al Mondiale, ma la squadra di Gareth Southgate può fare il passo successivo? | notizie di calcio

Parlando di Norris, Hamilton ha dichiarato: “Lando è così talentuoso ed è fantastico avere battaglie così ravvicinate, contando sul fatto che il pilota sia duro ma leale.

“Non c’è mai stato un momento in cui abbiamo pensato che ci saremmo uniti e questo è ciò che riguarda le corse automobilistiche: lui voleva mantenere il secondo posto e io volevo ottenere quella posizione.

“Terremo la testa bassa, continueremo a spingere e speriamo di avere più di quel movimento in avanti”.

Il compagno di squadra esordiente di Norris, Oscar Piastri, è stato sfortunato a perdere sotto la safety car, scendendo dal terzo al quarto posto, con George Russell che ha ottenuto il traguardo al quinto posto. Sergio Pérez è arrivato 6° dopo essere partito 15°.

Alonso ha tagliato il traguardo al settimo posto, con Alex Albon che ha consolidato la sua reputazione con un bel tiro all’ottavo per la Williams.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x