Biden nomina Thomas Niedes ambasciatore degli Stati Uniti in Israele | Notizie del conflitto israelo-palestinese

Il presidente degli Stati Uniti nomina Thomas Nides, banchiere di Wall Street ed ex funzionario del Dipartimento di Stato, dopo mesi di ritardo.

La Casa Bianca ha detto che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden nominerà il banchiere di Wall Street ed ex funzionario del Dipartimento di Stato Thomas R. Nidis come prossimo ambasciatore di Israele in Israele. dichiarazione Martedì.

Nides è vicepresidente di Morgan Stanley, la quarta più grande società di investimenti bancari degli Stati Uniti, ed è stato vice segretario di Stato dal 2011 al 2013 durante l’amministrazione dell’ex presidente Barack Obama.

Biden ha impiegato mesi per nominare formalmente il suo candidato per assumere la delicata retorica, sollevando domande da parte di alcuni osservatori su ciò che la selezione avrebbe detto sulle politiche del presidente degli Stati Uniti in Israele e Palestina.

L’annuncio di martedì è arrivato mentre l’amministrazione Biden cerca un nuovo inizio con il nuovo governo israeliano guidato dal primo ministro Naftali Bennett dopo anni di manovre partigiane negli Stati Uniti di Benjamin Netanyahu, il cui mandato di 12 anni come primo ministro è scaduto nel fine settimana.

Arriva anche 11 giorni dopo il bombardamento israeliano della Striscia di Gaza assediata il mese scorso 256 palestinesi uccisi Centinaia di altri sono rimasti feriti. Inoltre, 12 persone sono state uccise in Israele a causa del lancio di razzi dai territori palestinesi.

Conosciuto come un democratico pro-Israele, Nides ha lavorato dietro le quinte per consentire agli Stati Uniti di finanziare gli sforzi di soccorso delle Nazioni Unite per i palestinesi ed è stato insignito del Distinguished Service Award dall’ex segretario di Stato americano Hillary Clinton.

READ  Serbia e Kosovo criticano le relazioni diplomatiche tra Israele e Kosovo | Israel News

Nides ha anche dato un enorme contributo ai Democratici, raccogliendo più di $ 45.000 per i candidati democratici nel corso degli anni, incluso Biden.

Il gruppo liberale filo-israeliano J Street con sede negli Stati Uniti ha accolto con favore la nomina di Nidis martedì.

“Gli eventi delle ultime settimane hanno chiarito che il nostro Paese ha un disperato bisogno di un diplomatico esperto per assumere questa posizione altamente delicata e complessa e crediamo che Nides abbia le competenze necessarie”, ha affermato il gruppo in una nota.

I bisogni sostituiranno l’ambasciatore dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump in Israele, David Friedman, un avvocato fallimentare e strenuo sostenitore degli insediamenti israeliani nei territori palestinesi occupati.

Oltre a Neds, la Casa Bianca ha affermato che Biden ha in programma di nominare altri otto ambasciatori, tra cui l’ex segretario agli Interni Ken Salazar e “Sully” Sullenberger, il famoso pilota che è atterrato con il suo aereo sul fiume Hudson nel 2009.

Salazar è stato nominato ambasciatore in Messico e Sullenberger è stato nominato rappresentante degli Stati Uniti nel Consiglio dell’ICAO.

La Casa Bianca ha affermato che anche Julian Smith, consigliere anziano del Segretario di Stato Anthony Blinken, sarebbe stato nominato ambasciatore degli Stati Uniti presso la NATO.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x