Cdp rivede l’offerta per Autostrade verso il basso e Atlantia la respinge ancora: “Meno del previsto”. Tutto questo è rinviato alla fine di gennaio

un Due mesi di ferie mi rifiuto Dal primo spettacolo, Consiglio di amministrazione Atlantia Dice ancora di no Cassa Depositi e Prestiti Nel negoziare una vendita Autostrade. Nuova presentazione di cdp e dei I suoi partner Macquarie e Pietra nera Come per l’88% di Aspi, viene rivisto anche in discesa alla luce di quanto appare durante il processo di crollo del ponte Morandi, È stato ritenuto insufficiente: “oltre ad essere Non vincolante e inferiore al previsto Il consiglio di amministrazione ne contiene, tra le altre cose, uno Valutazione Per il 100% di equity value di Aspi al di sotto del range indicato dal consorzio Cdp nei precedenti contatti del 19 e 27 ottobre “si legge nella nota di board. Che però ricorda come il prezzo offerto è soggetto a” more Possibili aggiustamenti Dopo il completamento della due diligence, che secondo le indicazioni del consorzio CDP dovrebbe essere completata dal Fine gennaio 2021Conseguentemente, Atlantia ha assicurato al Consorzio la propria disponibilità a valutare una potenziale offerta vincolante per la partecipazione in Aspi, a condizione che, come più volte confermato in precedenti offerte, In risposta agli interessi dell’azienda“.

Una settimana fa Cdp ha comunicato che il Consiglio di Amministrazione aveva dato il via libera a Cdp Equity per presentare una lettera di offerta non vincolante consortile che aggiornava la precedente lettera “riguardante, tra l’altro, i rilievi di due diligence in corso, per i parenti”. Impatto sulla valutazione economica Definizione del processo e dei tempi per la presentazione di un’offerta vincolante. ”La nuova versione della proposta contiene un file Riduci il prezzo Garanzie crescenti, Dati i rischi associati a un ordine compensazione Il crollo di Morandi. Come ho detto precedentemente messaggero L’importo collocato sul tabellone è di 400 milioni in meno rispetto al range precedente (8,5-9,5 miliardi). Un livello lontano da quello fissato dal fondo soci Tci, Che è compreso tra 11 e 12 miliardi. stampa Ha invece riportato un’offerta inferiore, pari a 7,5 miliardi di euro.

READ  L'Unione Europea dice di cercare un "accordo globale" con la Tunisia su immigrazione e aiuti economici |

Il nuovo schema è formalizzato anche dal controllo “italiano” dell’auto che riceverà l’88,06% di Aspi: si prevede che la partecipazione in Aspi sarà rilevata dal consorzio attraverso la già posseduta BidCo Proprietà di CDP fino al 51% (L’idea è di supportare altri investitori istituzionali italiani tramite Cassa) e con Blackstone e Macquarie con quote uguali della restante quota. Nello schema precedente, Cdp avrebbe ricevuto il 40%, mentre i fondi avrebbero condiviso equamente il restante 60%.

In questa fase è prevista l’eventuale offerta vincolante della Cassa e dei partner esteri Non prima della fine di gennaio, Cioè, al termine della due diligence, a condizione che venga chiusa senza intoppi. In ogni caso arriverà dopo l’assemblea degli azionisti di Atlantia che ha convocato il 15 gennaio per votare la bozza di separazione, e l’altro binario iniziato con holding e poi sospeso per fare spazio alla trattativa con Cdp. La premessa della presentazione CDP dopo il 15 gennaio è già stata presa in considerazione dalla stessa Atlantia, che nel Consiglio che ha approvato il capitolo ha fissato il termine per la presentazione delle domande il 31 luglio 2021: durante questo termine sarà sempre possibile andare avanti, e se la proposta è l’offerta corretta allora può Annulla partizione.

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x