C’è molto da fare in questa nebulosa che forma le stelle

C’è molto da fare in questa nebulosa che forma le stelle

Ci sono alcune astrofotografie che catturano una bellezza vivace, con i loro splendidi colori e l’interazione di ombre e luci. Una bella immagine può bastare per smuovere lo spirito, ma in astronomia spesso hanno anche una storia da raccontare. Un esempio di ciò può essere visto in una foto recente rilasciata dal NOIRLab di NSF.

Catturato dalla Dark Energy Camera presso il Cerro Tololo Inter-American Observatory (CTIO), mostra la regione attorno alla nebulosa oscura conosciuta come Lupus 3. Questa fredda regione di gas e polvere si estende per 24 larghezze lunari nel cielo meridionale, ed è una regione in cui si stanno formando le stelle. Due di queste luminose stelle neonate blu possono essere viste vicino al centro dell’immagine. Conosciuto come HR 5999 e HR 6000, ha solo circa un milione di anni. Sono così giovani che i loro cuori non si sono spezzati abbastanza per iniziare a fondere gli elementi. Invece, la luce brillante e il calore sono prodotti attraverso il collasso gravitazionale, poiché la sua materia viene compressa e riscaldata dal suo stesso peso.

La Dark Energy Camera è stata installata sul telescopio Blanco di 4 metri del CTIO. Credito: DOE/FNAL/DECam/R.Han/CTIO/NOIRLab/NSF/AURA

Ci sono stelle più piccole sparse all’interno della nebulosa oscura. È più piccolo e più fresco, ma presto si evolverà in Stelle T Tauri prima che diventino stelle piene. Puoi vedere accenni della sua luce nella regione nuvolosa a destra delle stelle blu.

La nebulosa Lupus 3 si trova a soli 500 anni luce dalla Terra, quindi ci offre una visione straordinaria dei primi periodi di formazione stellare. Fa anche parte di un gruppo più ampio di gas e polvere noto come Lupus Cloud Complex. Queste regioni oscure della nebulosa sono troppo ampie per essere catturate dai telescopi in dettaglio, motivo per cui la Dark Energy Camera è così utile. È stato progettato principalmente per il Dark Energy Survey, che ha osservato più di 300 milioni di galassie distanti per studiare l’energia oscura. Ma con la sua capacità di catturare più di quattro viste lunari in una singola immagine, è uno strumento ideale per studiare nebulose come Lupus 3.

READ  Ictus: scelte alimentari chiave per evitare un altro ictus

Puoi trovare foto più dettagliate e alcune animazioni della zona su Sito Web NOIRLab, e merita una revisione. Soprattutto l’immagine zoomabile, dove puoi concentrarti su dettagli precisi. È un’ottima immagine e aiuterà gli astronomi a capire come le nuvole diventano stelle e luce.

riferimento: Comunicato fotografico NOIRLab: “Stelle radiose e nuvole scure si scontrano nel vivaio stellare2313 (2023)

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x