Chris Wallace lascia Fox News per la CNN

NEW YORK – Il giornalista veterano Chris Wallace ha lasciato Fox News dopo 18 anni per lavorare per la CNN, infliggendo un duro colpo all’attività di notizie di Fox in un momento oscurato dall’opinione pubblica della rete.

Wallace ha dato la sorprendente notizia che se ne sarebbe andato alla fine di “Fox News Sunday” come moderato, e nel giro di due ore la CNN ha annunciato che si era unito al nuovo servizio di trasmissione come conduttore. La CNN+ dovrebbe debuttare all’inizio del 2022.

“È l’ultima volta, e lo dico con vera tristezza, ci incontreremo così”, ha detto Wallace, 74 anni, nel suo programma Fox e in seguito replicato su Fox News. “Diciotto anni fa, i capi qui alla Fox mi hanno promesso che non avrebbero mai interferito con nessun ospite che avevo prenotato o con le domande che avevo posto. E hanno mantenuto la promessa”.

Wallace era un giornalista veterano della rete televisiva, che lavorava sia per ABC che per NBC News, prima che il compianto Roger Ailes lo attirasse alla Fox con la promessa del suo spettacolo domenicale. Metodico e mai appariscente, a differenza di suo padre Mike, il leggendario reporter di “60 Minutes”, Chris Wallace era noto per la sua disponibilità a fare domande difficili a tutti gli ospiti, indipendentemente dalla loro politica.

È stato il primo personaggio di Fox News a condurre un dibattito presidenziale, nel 2016 e nel 2020. Il dibattito che ha moderato l’anno scorso è stato deragliato quando l’allora presidente Donald Trump ha ripetutamente interrotto il candidato democratico Joe Biden.

“È l’intervistatore più determinato in televisione, basato su un’intensa volontà e un’apparente perseveranza vecchio stile”, ha detto Howard Kurtz, conduttore di Media Buzz della Fox. “Ha il tipo di giudizio stagionato che deriva da tanti anni passati a occuparsi di questioni politiche e potrebbe essere il miglior moderatore di dibattiti di sempre”.

READ  Il tribunale ruandese decide la possibilità di perseguire l'eroe degli hotel ruandesi | Notizie sui tribunali

È una “grande perdita per Fox News, non c’è dubbio su questo”, ha detto Curtis.

Wallace generalmente tollerava il lato dell’opinione di Fox e raramente lo prendeva pubblicamente, anche se nel 2017 ha detto che era “cattiva forma” quando gli host di opinione hanno criticato i media.

Ma era particolarmente frustrato dalla durata del pubblico alla Fox, dove i presentatori di opinione conservatori sono stati elevati e gonfiati, soprattutto dopo che le valutazioni della rete hanno ricevuto un breve successo dopo le elezioni del 2020. La rete ha estromesso i dirigenti delle notizie implicati in una controversa, ma vera, notte elettorale annuncio che Biden He ha vinto in Arizona, una chiamata che ha fatto infuriare il repubblicano Trump.

Wallace ha espresso più volte preoccupazione per la severa programmazione dell’opinione dei dirigenti della Fox, incluso di recente dopo il documentario di Tucker Carlson sulla ribellione del 6 gennaio al Campidoglio, “Patriot Purge”, andato in onda sul servizio di streaming di Fox. Due collaboratori di Fox News, Jonah Goldberg e Stephen Hayes, hanno citato questo programma nella loro scelta di uscire dalla griglia.

Wallace è stato uno dei tre notabili conduttori di notizie eterosessuali della Fox che hanno fornito un contrasto con i conduttori di opinione popolare come Carlson e Sean Hannity. Shepherd Smith se n’è andato nel 2019 ed è ora un conduttore di notizie su CNBC. Brett Beyer è ancora su Fox come conduttore di un telegiornale serale a Washington.

Il suo curriculum ha garantito a Wallace una grande indipendenza in Fox, nonostante la propensione generale della rete. “Sono stato libero di riferire al meglio delle mie capacità, di coprire le storie che ritengo importanti e di chiedere conto ai leader del nostro Paese”, ha detto domenica. “È stato un viaggio meraviglioso.”

READ  Controllo della malattia del deperimento cronico in Manitoba

Il suo annuncio è stato una sorpresa. Persino gli ospiti del suo spettacolo domenicale non sono stati informati che stavano assistendo alla sua fine.

Contrariamente a quando Smith se ne andò, Wallace stava per rescindere il suo contratto con Fox. Ma ha rifiutato un’offerta per estenderlo per diversi anni e un aumento di stipendio per lasciare la CNN.

“Siamo incredibilmente orgogliosi della stampa e dell’incredibile team di cui Chris Wallace fa parte da 18 anni”, ha detto Fox domenica. “L’eredità di Fox News Sunday vivrà”.

Fino alla nomina di un successore, Fox ha affermato che Wallace sarà sostituito da una serie di ospiti a rotazione, tra cui Baer, ​​​​John Roberts, Shannon Brim, Martha McCallum, Jennifer Griffin, Neil Cavuto, Dana Perino e Bill Hammer.

Wallace ha detto che voleva “provare qualcosa di nuovo, andare oltre la politica per tutte le cose a cui tengo”.

“Non vedo l’ora che arrivi la nuova libertà e flessibilità che le trasmissioni in diretta offrono nell’intervistare figure chiave nel panorama delle notizie e nel trovare nuovi modi per raccontare storie”, ha affermato nell’annuncio della CNN.

La CNN ha affermato che saranno disponibili ulteriori dettagli sul nuovo ruolo di Lass. È il nome più importante tra lo staff della CNN +, che ha anche portato l’ex anchorman della NBC News Kasie Hunt e il giornalista economico Scott Galloway.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x