Coach Tech3: il secondo round di Misano sarà completamente diverso

Danilo Petrucci al Gran Premio di San Marino. Foto: MotoGP.com

Herve Poncharal di Tech3 KTM Factory Racing pensa che il Round 2 della MotoGP a Misano sarà uno spettacolo molto diverso dal primo, nonostante sia apparso solo il mese successivo.

Francesco Bagnaia ha vinto il Gran Premio di San Marino il 19 settembre, prima che la MotoGP attraversasse l’Atlantico per il Circuit of the Americas.

Questo fine settimana il campionato torna al Misano World Circuit Marco Simoncelli per il Gran Premio dell’Emilia-Romagna, appuntamento inserito nel calendario in alternativa alla Malesia.

Mentre si svolgerà solo per cinque settimane (da domenica a domenica) dopo il tradizionale evento di Misano, l’Europa è ora nel pieno dell’autunno, che dovrebbe prepararsi a condizioni diverse.

“Il secondo round di Misano sarà sicuramente emozionante, perché anche se è sullo stesso circuito della prima gara, le cose possono essere davvero speciali”, ha detto il Team Principal Tech3 Poncharal.

“Ovviamente il meteo deve essere molto diverso da quello che abbiamo avuto a Misano 1. Abbiamo anche visto che potrebbe esserci della pioggia e una temperatura molto più bassa, quindi questa sarà una nuova gara con diversi campioni davanti”.

Tech3 è tutto cambia alla fine della stagione, quando arrivano Remy Gardner e Raul Fernandez del team Moto2 di Red Bull KTM Ajo.

Pertanto, il round di questo fine settimana si preannuncia come l’ultimo di Danilo Petrucci sul suolo di casa, anche se l’italiano sarà probabilmente il primo approdo di KTM se avrà bisogno di un pilota da sostituire l’anno prossimo.

Poncharal è anche fiducioso che il miglioramento di Iker Likona continui, dopo che lo spagnolo ha mostrato velocità l’ultima volta a Misano.

READ  "Grande Fratello Vip 5" continua l'episodio 29 in tempo reale

“Da parte nostra, questa potrebbe essere l’ultima gara motociclistica di Danilo sul terreno di casa davanti ai suoi fan, il che dovrebbe essere molto emozionante”, ha aggiunto.

“Il meteo, specie se avremo qualche condizione di bagnato, potrebbe giocare a suo favore, ma aspettiamo e vediamo che ci siamo.

“Da parte di Iker, è stato molto veloce a Misano 1. Sono abbastanza sicuro che migliorerà il suo feeling con la KTM RC16 lì.

“Al momento, Iker è in ottima forma e ha solo bisogno di un po’ di fortuna per finire di nuovo tra i primi dieci.

“Anche per lui le condizioni difficili, fredde e umide, non sono state un problema”.

L’allenamento inizia venerdì sera (AEDT).

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x