Corsa al ribasso: Yilin difende l’aliquota fiscale minima globale | Notizie di economia e commercio

Il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen ha affermato lunedì che un’aliquota fiscale globale minima può aiutare a garantire che tutti paghino la loro giusta quota e impedire alle aziende di fuggire in paesi con aliquote d’imposta sulle società inferiori.

“La competizione riguarda più del modo in cui le società con sede negli Stati Uniti trattano altre società in fusioni e acquisizioni globali”, ha detto la Yellen al Chicago Council of Global Affairs nelle sue prime osservazioni ufficiali come segretaria del Tesoro.

Parlando prima degli Incontri virtuali di primavera del FMI e della Banca Mondiale, Yellen ha toccato in modo più ampio il ruolo degli Stati Uniti nella ripresa economica globale post-pandemia.

I commenti di Yellen a sostegno dell’aliquota globale dell’imposta sulle società derivano dal piano infrastrutturale da 2,25 trilioni di dollari del presidente Joe Biden, presentato la scorsa settimana.

Biden prevede di pagare il conto aumentando le tasse sulle società statunitensi dal 21% al 28%, ancora ben al di sotto del 35% del 2017, quando l’allora presidente Donald Trump lo tagliò.

Le società statunitensi attualmente pagano circa il 13 percento sui guadagni esteri e Biden sta cercando di aumentare l’aliquota fiscale globale minima al 21 percento.

“Stiamo lavorando con i paesi del G20 per concordare un’aliquota fiscale minima globale per le società che possa fermare la corsa al ribasso”, ha detto Yellin, riferendosi al fenomeno delle aziende che fuggono dalle economie ad alta tassazione per aprire negozi a tasse basse. Economie.

I critici della proposta affermano che la corsa al ribasso danneggerebbe i lavoratori, che proverebbero più dolore se le aziende fossero tassate di più.

READ  Il ministro dei trasporti taiwanese si dimette dopo un incidente ferroviario mortale | Notizie di Taiwan

“È difficile vedere come un aumento dell’imposta sul reddito delle società, il cui onere sarà a carico dei lavoratori e degli azionisti, aiuterà la disuguaglianza”, afferma Veronique de Roger, ricercatrice senior presso il Mercatos Libertarian Center della George Mason University di Virginia, per l’isola.

Ha aggiunto: “L’aumento dei costi aziendali ridurrà anche gli investimenti in immobilizzazioni. Ciò non aiuta chi considera il settore privato il motore della proprietà nelle infrastrutture e degli investimenti nelle infrastrutture”.

La proposta di Biden aumenterebbe la quantità di denaro raccolto dalle aziende del 38%, secondo il Cato Institute, un think tank di mentalità liberale con sede a Washington, DC.

Il direttore degli studi sulla politica fiscale della Cato Corporation ha avvertito che l’aumento dell’aliquota fiscale negli Stati Uniti porterà le società americane a trasferire i loro profitti e investimenti all’estero e a ridurre i costi.

“Se paghiamo Amazon o General Electric per pagare più tasse, finiranno per pagare meno stipendi ai loro lavoratori”, ha detto Chris Edwards ad Al Jazeera. È una specie di gioco del gatto e del topo. [the Biden administration] Vuole aumentare l’aliquota dell’imposta sulle società che trasferirà gli investimenti al di fuori del paese, e poi cercano di stabilire regole per impedirlo “.

“Viola tutta la nostra sovranità”.

Yellen ha sottolineato che il coronavirus ha acuito la disuguaglianza all’interno e tra i paesi. Negli Stati Uniti, milioni di americani hanno perso il lavoro e molte piccole imprese sono state costrette a chiudere definitivamente. Le donne, le persone di colore e i lavoratori a basso salario continuano a sentire il dolore più economico nella crisi causata dalla pandemia.

“Siamo in un buco profondo”, ha detto Yellen lunedì, aggiungendo che il tasso di disoccupazione reale negli Stati Uniti è vicino al 9%, contro il tasso di marzo del 6% mostrato dal Bureau of Labor Statistics, che non lo ha fatto. includere persone che hanno presentato istanza di lavoro.

READ  La Corte Suprema degli Stati Uniti apre la strada all'estradizione di coloro che sono accusati di complotto contro Ghosn | Notizie sui tribunali

L’amministrazione Biden è intenzionata a tornare a un forte sistema di multilateralismo, impegnandosi nei mercati globali e proteggendo e applicando un ordine basato su regole. Un’economia globale stabile che combatte la povertà e promuove l’inclusione va a vantaggio degli Stati Uniti.

Ma molti paesi a medio e basso reddito non hanno i fondi per sostenere le loro economie e sono limitati nella loro capacità di acquistare vaccini contro il coronavirus.

Ciò potrebbe rafforzare la povertà e la disuguaglianza che ribaltano decenni di progresso, ha avvertito Yellen. Lunedì, ha detto che i paesi a basso reddito rischiano di rimanere indietro e potrebbero non ottenere i vaccini di cui hanno bisogno almeno fino al 2023, e in alcuni casi fino al 2024.

“Abbiamo bisogno di aiuto per alleviare il dolore economico nei paesi a basso reddito”, ha detto Yellen, elogiando il piano del Fondo monetario internazionale per espandere i diritti speciali di prelievo (SDR) – un tipo di valuta sintetica che può essere scambiata con valuta forte – di $ 650 miliardi. Dare ai paesi in via di sviluppo il denaro di cui hanno bisogno per acquistare vaccini e mantenere a galla le loro economie.

Ma gli oppositori dell’aliquota fiscale globale minima proposta affermano che non aiuterà i paesi a basso reddito che potrebbero trarre vantaggio dalle società che operano lì.

“Penso che avere una base fiscale globale sarebbe ingiusto per i paesi poveri”, ha detto Edwards del Cato Institute. “Viola tutta la nostra sovranità”.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x