Cosa ha causato lo strano fenomeno che ha colpito oggi i mercati azionari?

La prima sessione della settimana di Natale è iniziata con un forte calo delle borse valori occidentali e un leggero aumento delle borse valori del Pacifico. Ma questa non è l’unica stranezza della giornata. Un altro ha spinto più di un analista a porre domande. Scopriamolo grazie all’analisi dell’Ufficio Studi ProiezionidiBorsa.

Le borse si schiantano

È stata una giornata impegnativa per le borse, come se non la vedessimo da pochi mesi. Se scorri il listino con la direzione delle caselle globali, puoi vedere solo le linee rosse, segno di perdite per tutti i listini.

Gli unici scambi che hanno fatto progressi sono gli scambi cinese e coreano. Leggermente inferiore al giapponese dello 0,18%. Questo ha un motivo evidente legato alle ragioni del declino dei mercati azionari.

Il crollo delle liste europee, avvenuto proprio all’inizio della seduta, è chiaramente colpevole. Le azioni sono crollate a causa della scoperta di un diverso tipo di coronavirus in Gran Bretagna. Il timore è che questa alternativa rallenti la diffusione del vaccino e possa rallentare il ritorno alla normalità nelle economie europee.

Cosa ha causato lo strano fenomeno che ha colpito oggi i mercati azionari?

Perché le borse del Pacifico non sono state colpite dalla flessione? Perché sia ​​in Cina che in Corea il Coronavirus è stato quasi eliminato. Anche in Giappone la situazione non è pericolosa.

A questo proposito, è strano notare come la borsa inglese abbia perso meno delle altre maggiori scatole europee. A Piazza Affari c’è l’indice Ftse Mib (Indice: FTSEMIBHa perso il 2,6% chiudendo a 21,410 punti. Il DAX tedesco ha perso il 2,8%, Parigi il 2,4% e la Borsa di Madrid oltre il 3%. Londra, invece, ha chiuso con una perdita dell’1,7%.

READ  Spacelabs Healthcare si è assicurata un nuovo accordo Premier per il monitoraggio fisiologico dei pazienti e dei prodotti per le malattie cardiache non invasive

Come poteva essere che la variante del Coronavirus si fosse sviluppata nel Regno Unito ma gli scambi nel continente hanno pagato il prezzo più alto?

Possibile spiegazione

Cosa ha causato lo strano fenomeno che ha colpito oggi i mercati azionari? I trader potrebbero aver approfittato delle notizie negative per moderare le loro posizioni prima delle vacanze di Natale e della fine dell’anno. Una scusa per vendere e aspettare il 7 gennaio per tornare a comprare. Se nel frattempo non accadrà nient’altro.

Approfondimento

questo è Analisi di più giorni e analisi di mercato internazionale a cura della Divisione Ricerche di ProiezionidiBorsa.

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x